Stalking e truffa, condannato cilentano

Pedinava e minacciava la ex. 48enne condannato dai giudici

Stalking e truffa. Sentenza di condanna a due anni e sei mesi emessa ieri pomeriggio dal tribunale di Vallo della Lucania per Angelo Monzo, 48enne di Stella Cilento. La vicenda risale allo scorso mese di marzo quando le indagini coordinate dalla Procura e condotte dai carabinieri al comando del capitano Mennato Malgieri permisero di appurare che l’uomo, originario di Salerno ma residente nel centro cilentano, sotto falsa identità, al termine della relazione sentimentale, dopo aver carpito alla compagna 40enne ingenti somme di denaro aveva iniziato a pedinare la donna e a minacciarla con lo scopo di evitare eventuali denunce e garantirsi l’illecito profitto. La donna assistita dagli avvocati Antonello Natale e Luigi Serra presentò denuncia ed ieri ha visto condannare l’ex compagno. Per l’uomo difeso dall’avvocato Carlo Di Ruocco è stato confermato l’obbligo di dimora in attesa di scontare la pena. Inviato da iPad

CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it