AttualitàIn Primo Piano

‘Giù le mani dal lungomare’. Sit in di protesta contro la realizzazione di un lido

Protesta dei cittadini di Ascea che hanno organizzato un sit-in contro la realizzazione di uno stabilimento balenare sul Lungomare.

“Giù le mani dal lungomare di Ascea”. La protesta parte da un gruppo di cittadini che ha deciso di organizzare per domani un sit in e una raccolta firme per scongiurare la realizzazione di un lido sul lungomare asceaota. La struttura, a differenza delle altre, non verrà costruita sulla spiaggia bensì nelle piazzole del lungomare. Ciò, secondo Ovidio Sacco, tra i promotori della protesta, rappresenta “un obbrobrio, il lido lì non ci deve stare”.

L’autorizzazione per la realizzazione di uno stabilimento in quel tratto di Lungomare fu concessa dalla passata amministrazione che assegnò tre nuove concessioni, una delle quali in sostituzione di una struttura in muratura presente sulla spiaggia. La giunta D’Angiolillo,  dando seguito ai propri predecessori, ne ha confermato la realizzazione ma sulla piazzola del lungomare anziché sulla spiaggia. L’obiettivo è quello di favorire in futuro lo spostamento anche degli altri stabilimenti balneari, ipotesi che eviterà la sottrazione di spazi di spiaggia e al contempo movimenterà la movida del Lungomare.
Lo stabilimento ha ottenuto le autorizzazioni anche dal Soprintendenza e dal Parco fino al prossimo 30 settembre 2016. Successivamente il comune e gli altri due enti si incontreranno per stabilire una strategia futura.

Lo spostamento degli stabilimenti balneari dalla spiaggia alle piazzole era stata prevista già dall’amministrazione guidata dal defunto Angelo Criscuolo, la stessa che provvide al restyling del Lungomare. Qui, infatti, durante i lavori furono realizzati i sottoservizi necessari agli stabilimenti balneari. Alcuni cittadini, però, si mostrano tutt’altro che favorevoli a questa possibilità e sono pronti a dar vita anche ad un comitato civico. Per questo domani si raduneranno a partire dalle 9 sul lungomare.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it