Majestic
In Primo PianoPolitica

Vallo della Lucania, M5S eccepirà l’incompatibilità di Marcello Ametrano

Pietro Miraldi (M5S): niente contro Ametrano, si tratta di un atto dovuto.

VALLO DELLA LUCANIA. L’incarico di Marcello Ametrano nella Yele e il suo ruolo nell’amministrazione comunale di Vallo della Lucania tornano a far discutere. Già nella fase che ha preceduto le elezioni il vicesindaco uscente era stato criticato in quanto giudicato dai suoi oppositori incompatibile ed ora il caso tornerà di attualità.

Nel primo consiglio comunale della seconda amministrazione Aloia, infatti, il Movimento 5 Stelle, rappresentato da Pietro Miraldi e Anellina Chirico eccepirà, l’incompatibilità di Ametrano per l’incarico di presidente della Yele, società che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nel comune.

“Non abbiano niente di personale contro Ametrano – dice Miraldi – si tratta di un atto dovuto”. “Chi amministra deve dare il buon esempio e siamo sicuri che lo faranno”, ha concluso. Marcello Ametrano nella nuova amministrazione Aloia avrà le deleghe all’ambiente, alle opere pubbliche e allepolitiche cimiteriali.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it