La vacanza si prenota sul web: ecco le mete del Cilento più ambite per l’estate 2016

In vista dell’estate in molti stanno pianificando le proprie vacanze. La Costiera Amalfitana è tra le mete più gettonate. A seguire il Cilento. Ecco i comuni più ricercati.

Negli anni 2000 le vacanze si prenotano sul web. Sempre più italiani, infatti, decidono di pianificare le loro ferie on line. Almeno 72% nel 2015 ha scelto questa strada; soltanto il 15%, invece, ha preferito la tradizionale agenzia di viaggi.

Analizzando il web, quindi, è possibile anche scoprire quali saranno le maggiori mete di vacanze. I dati sono facilmente consultabili grazie a Google Trend, la web facility di Google che analizza le frequenze di ricerca di ciascuna parola (località comprese).

Facendo una semplice ricerca on line non mancano sorprese: sul territorio provinciale Salerno è la località più ricercata in senso assoluto; se invece facciamo riferimento alla categoria “Viaggi” ecco che Amalfi balza in testa, precedendo tutte le altre località costiere del territorio. L’antica repubblica marinara è spesso associata ad altri termini come “hotel”, “coast” o “Italy” a dimostrazione dell’interesse è internazionale. Al secondo posto si classifica Positano. Indietro, invece, il Cilento. Qui è Camerota la località più ricercata dai potenziali vacanzieri (in media 38 volte al giorno, rispetto alle 100 di Amalfi, alle 68 di Positano e alle 35 di Salerno). Poco più indietro Palinuro (31 ricerche), Castellabate (25) e Agropoli che eguaglia Paestum, la città dei templi.
Nel confronto generale tra costiera cilentana e amalfitana, però, vince il Cilento 45 a 29. Ma per Amalfi e la sua costa vanno tenute in considerazione le possibili traduzioni in lingua madre del viaggiatore come “Amalfi Coast” in inglese che supera quota 58 visualizzazioni in media ogni giorno. Fermo a 0 il termine “Cilento Coast”.

I dati di riferimento sono quelli di maggio, considerato il periodo in cui più persone programmano le proprie vacanze estive.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Sostieni l'informazione indipendente