Serie D, il punto sulla stagione delle cilentane - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Serie D, il punto sulla stagione delle cilentane

us agropoli tifosi

Agropoli e Gelbison dopo una stagione travagliata hanno raggiunto la sospirata salvezza: I rossoblu confermano Pepe anche per la prossima stagione.

Serie D, il punto sulla stagione delle cilentane

Agropoli e Gelbison dopo una stagione travagliata hanno raggiunto la sospirata salvezza: I rossoblu confermano Pepe anche per la prossima stagione.

La stagione delle cilentane si è conclusa con un sospiro di sollievo: Agropoli e Gelbison hanno raggiunto la tanto agognata salvezza ed adesso possono pensare soltanto alla prossima stagione, ancora in quarta serie. I delfini guidati dall’esperto tecnico Santosuosso hanno affrontato una stagione davvero piena di diffcoltà, dopo alcune partite interne disputate anche fuori dal Guariglia nella prima parte della stagione. (giocate a Santa Maria di Castellabate, prima a porte chiuse e successivamente a porte aperte) con una squadra piena di giovanissimi che si sono messi in luce come Chiarello, autore di prestazioni al di sopra delle aspettative, dato che in molti frangenti ha tenuto il reparto arretrato quasi da solo, considerate anche le ultime prestazioni di Cardinale, non all’altezza della sua importante carriera. Adesso però, il futuro dell’US Agropoli sembra un’incognita dopo le dimissioni del direttore tecnico Magna, vero e proprio braccio destro del presidente Cerruti sin da quando il patron rilevò i delfini nel 2011. In ogni caso anche per la prossima stagione, dovrebbe arrivare la conferma del tecnico Santosuosso e si dovrebbe puntare ancora sulla linea verde con l’obiettivo della salvezza,possibilmente un po’ più tranquilla rispetto all’annata 2015/2016. In casa Gelbison si festeggia ancora l’impresa di Leonforte che ha permesso agli uomini di Pepe di salvarsi, grazie al gol dell’esperto ex giocatare del Vigor Lamezia Fabio De Luca che ha trascinato la squadra di Vallo della Lucania ad una salvezza soffertissima, ma meritata. Negli occhi dei tifosi della Gelbison, il calcio di rigore parato domenica dal portiere D’Agostino, vero eroe sportivo della formazione cilentana. La società del patron Mainente punterà ancora sul tecnico paganese Alfonso Pepe. Sotto la sua gestione, dopo gli esoneri in questa stagione di Logarzo prima e dell’ex Agropoli Pirozzi poi, la squadra ha macinato punti importanti non fallendo mai i match da dentro o fuori. La società ha deciso di riconfermarlo alla guida dei rossoblu, una squadra che in questa stagione ha dimostrato ottime individualità. Non solo i già citati De Luca e D’Agostino, ma anche Passaro e Pecora sono state pedine importanti nello scacchiere vallese. Da queste certezze la Gelbison vuole ripartire, per raggiungere la salvezza anche nel 2016/2017 tentando anche qualche cosa di più, in special modo se dovessero essere riconfermata una rosa di un certo calibro dal punto di vista tecnico.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
pioggia
Torna la pioggia: allerta meteo della Regione Campania

bellezzagoverno
Fondi per i luoghi culturali dimenticati: c’è tempo per votare fino a mezzanotte

capaccio-paestum
Ufficiale: Capaccio diventa Capaccio Paestum

Chiudi