Serie D playout: Grande attesa per Leonfortese- Gelbison: i vallesi costretti alla vittoria per non retrocedere - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Serie D playout: Grande attesa per Leonfortese- Gelbison: i vallesi costretti alla vittoria per non retrocedere

leonfortese

Domenica alle ore 16 allo stadio comunale di Leonforte dirigerà l’incontro Eduard Pashuku di Albano Laziale, gli assistenti saranno Mattia Massimino di Cuneo ed Antonio Dan Campanella di Venosa.

Serie D playout: Grande attesa per Leonfortese- Gelbison: i vallesi costretti alla vittoria per non retrocedere

Domenica alle ore 16 allo stadio comunale di Leonforte dirigerà l’incontro Eduard Pashuku di Albano Laziale, gli assistenti saranno Mattia Massimino di Cuneo ed Antonio Dan Campanella di Venosa.

Dopo la sentenza dell’alta corte del CONI che ha determinato in modo definitivo la geografia della classifica del girone I di Serie D, spazio all’ultimo playout per non retrocedere in Eccellenza. Domenica sarà noto chi tra Leonfortese e Gelbison farà compagnia a Marsala, Scordia e Vigor Lamezia in quinta serie. La Gelbison di mister Pepe è arrivata in Sicilia già dalla tarda serata di ieri, dopo che la squadra è partita prima di un ultimo allenamento a Vallo della Lucania. Oggi e domani i rossoblu si alleneranno a Catania, dopo l’allenamento di sabato partenza per Leonforte in provincia di Enna, dove domenica 29 Maggio alle ore 16 si gioca il decisivo atto allo stadio comunale. La società siciliana ha annunciato una riduzione del biglietto per i propri sostenitori (5 euro), allo scopo di riempire lo stadio, con ingresso gratuito per gli under 14. La Leonfortese a differenza della Gelbison può contare su due risultati su tre. Anche un pareggio può bastare (dopo i tempi supplementari) agli uomini di mister Mirto avendo concluso la stagione in una posizione migliore di classifica. I vallesi invece non possono permettersi alcun calcolo. C’è solo una strada percorribile per mantenere la categoria, e si chiama vittoria. Un’altra gara da dentro o fuori per i rossoblu di Pepe, come molte ci sono state anche durante la fase finale della stagione. Questi tipi di appuntamenti non sono mai stati falliti dalla Gelbison, ma ora non ci sono più prove d’appello. La squadra è reduce da un buon pareggio giocato in amichevole contro il Melfi e non dovrebbe aver problemi di formazione. I vallesi hanno solo Santonicola come infortunato, per il resto non ci sono problemi neanche per quanto riguarda le squalifiche. Pepe dovrebbe schierare così i suoi: D’Agostino; Penta,Mejri.Mazzillo,Caso; Marmoro, Cammarota, Pecora, Passaro, Torraca; De Luca. E’ proprio all’esperta punta autore di diverse realizzazioni (tra cui una tripletta nel derby di ritorno contro l’Agropoli) quest’anno che mister Pepe chiede dei gol importanti per far sì che il Cilento riesca a mantenere la categoria con entrambe le squadre, dopo la salvezza dell’Agropoli. Arbitrerà l’incontro il signor Eduard Pashuku di Albano Laziale, gli assistenti saranno Mattia Massimino di Cuneo ed Antonio Dan Campanella di Venosa.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
Comune sede Capaccio Scalo
Altracittà: “S’inaugurano opere merito di assessori cacciati via”

raccolta_rifiuti
Sciopero della raccolta rifiuti. Capaccio: ‘saranno garantiti i servizi essenziali’

rifiuti_spiaggia
Cilento: ecco la mappa dei rifiuti trovati sulle spiagge. Ad Agropoli la situazione peggiore

Chiudi