Fondovalle Calore: M5S chiede audizione in Regione - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Fondovalle Calore: M5S chiede audizione in Regione

fondovallem5s2

Fondovalle Calore. Il M5S chiede Audizione in Regione per lavori completamento strada Fondovalle Calore.

Fondovalle Calore: M5S chiede audizione in Regione

Fondovalle Calore. Il M5S chiede Audizione in Regione per lavori completamento strada Fondovalle Calore.

Il Movimento 5 Stelle continua a seguire la vicenda della Fondovalle Calore. Michele Cammarano e Tommaso Malerba, consiglieri regionali, hanno chiesto un’audizione per avere notizie sulla ripresa dei lavori per l’importante arteria stradale. «Come promesso a seguito del nostro sopralluogo di qualche settimana fa, abbiamo inoltrato formale richiesta di audizione a nome delle comunità della valle del Calore in commissione Ttrasparenza e in commissione Lavori Pubblici. Ci sono i soldi? Perché i lavori non partono? Di cosa sta discutendo il tavolo tecnico promosso dalla Giunta?» scrive Michele Cammarano.

Ecco la richiesta:

«La strada Fondo Valle-Calore della provincia di Salerno rappresenta un percorso di collegamento fra il Cilento più interno ed i suoi agglomerati industriali, oltre le grandi vie di collegamento. A tal proposito, la progettazione dell’opera avrebbe un impatto molto positivo per lo sviluppo della vasta area territoriale nella quale è inserita, difatti se ne discute dal 1998, quando la Giunta regionale, in accordo con il Ministero dell’economia e delle finanze, ha provveduto al relativo finanziamento;
considerato che:
La Regione con delibera n. 2207 del 27 giugno 2003, ha provveduto ad affidare alla Provincia di Salerno l’attuazione dell’opera. Dopo aver definito il procedimento e dopo aver espletato le previste procedure di gara, la Provincia ha affidato i lavori relativi alla costruzione dell’arteria stradale che sono stati contestualmente sospesi a causa di rilievi della Soprintendenza. I ricorsi del Ministero al Tar di Salerno e al Consiglio di Stato, sono stati respinti e dichiarati inammissibili. Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 04479/2015, si è espresso definitivamente sulle questioni proposte dalla Soprintendenza, respingendo e dichiarando inammissibili i vari ricorsi presentati dalla medesima.

Rilevato che:

ad oggi, i lavori dell’opera sono ancora sospesi. Si apprende inoltre l’impegno della Regione e del Presidente De Luca per risolvere le questioni che ostacolano la prosecuzione e il completamento della Fondovalle Calore, dopo anni di immobilismo.

Tanto, premesso,considerato,e rilevato si chiede alla Commissione Trasparenza e alla IV Commissione Lavori Pubblici di approfondire nel dettaglio:

1 la sussistenza effettiva di un finanziamento di 21 milioni di Euro complessivi per la strada Fondovalle Calore Salernitano;

2 le motivazioni che impediscono di fatto la ripresa dei lavori in oggetto;

3 i contenuti delle audizioni del Tavolo Tecnico Istituzionale organizzato dalla Giunta della Regione Campania e dalla Provincia di Salerno circa le prospettive future dell’opera.

FORMALIZZO SPECIFICA RICHIESTA DI AUDIZIONE
con la presenza di:

I Sindaci e le Comunità Montane del territorio interessato

Sicuro della Sua sensibilità sull‘argomento resto in attesa di riscontro e colgo l’occasione per porgere Distinti Saluti

Cons. Michele Cammarano

Cons. Tommaso Malerba

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
ospedale_roccadaspide
Sanità, M5S: No a ridimensionamento ospedale Roccadaspide

studenti
Accordo Comune-Provincia: a Sapri un polo scolastico degli studi professionali

museo_grotta_cala
Cilento: apre domani il sito Preistorico della Grotta della Cala

Chiudi