Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Cilento: le informazioni turistiche si leggono con lo smartphone

Cilento: le informazioni turistiche si leggono con lo smartphone

Grazie ad un sistema di QR Code i turisti potranno leggere tutte le informazioni che riguardano la città di Agropoli direttamente sul proprio cellulare

Grazie ad un sistema di QR Code i turisti potranno leggere tutte le informazioni che riguardano la città di Agropoli direttamente sul proprio cellulare

Punti il cellulare o il tablet, lo ‘spari’ sul codice ed eccoti una pratica guida da leggere sul tuo dispositivo.  Entro l’estate chiese, palazzi e monumenti saranno taggati con il QR-code e tutte le informazioni si possono consultare direttamente su smartphone, i-pad e tablet. Per quelli meno all’avanguardia proviamo a spiegare di cosa si parla. E’ un progetto di promozione turistica volto a valorizzare i beni storici e artistici della città di Agropoli attaverso l’uso delle nuove tecnologie. Accanto ai cartelli turistici si troverà un riquadro composto da moduli neri, simile al codice a barre, il QR-code appunto che altro non è che un sistema che, dopo aver scaricato l’applicazione, usa la fotocamera del telefonino, o i-pad o tablet, per leggere il codice e aprire un sito internet all’interno del quale si può trovare la storia del monumento, piazza o chiesa in questione. Nella delibera di giunta dell’ente guidato dal sindaco Franco Alfieri viene accolta la proposta del presidente del Rotary Club Paestum Centenario Ignazio Milillo, di una partnership per ”la divulgazione delle informazioni di posti di interesse culturale del Comune di Agropoli segnalati con la cartellonistica marrone, includendovi in maniera permanente i codici QR ed il loro logo, dove poi saranno caricati contenuti sia in forma verbale che visiva, tutti da leggere tramite applicazione scaricabile gratuitamente sui cellulari e fruibile da qualsiasi cittadino italiano e straniero al fine  di fornire informazioni storico – artistiche – culturali ai turisti, ai ricercatori, ai curiosi presenti sul territorio comunale attraverso un’integrazione tra tecnologia, internet ed information tecnology che prevede l’utilizzo del Codice QR”. Il QR Code può rivelarsi dunque un buon esempio su come turismo e innovazione possano stringere un rapporto sempre più rilevante al fine di migliorare l’esperienza di coloro che vengono a visitare uno dei luoghi più belli del Cilento, per la qualità del suo mare e per la promozione culturale relativa alla sua storia che fa di Agropoli un perno culturale fondamentale di quest’area a sud di Salerno.

Top