Forestali: sit in e incontro con Alfieri. Soddisfazione dei sindacati - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Forestali: sit in e incontro con Alfieri. Soddisfazione dei sindacati

Forestali: sit in e incontro con Alfieri. Soddisfazione dei sindacati

Questa mattina sit in presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione. Si continua a lavorare per risolvere il problema degli operai forestali.

Esprimono soddisfazione le organizzazioni sindacali sull’esito dell’incontro di questa mattina alla sede dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione presso il Centro Direzionale di Napoli. Il presidio di protesta organizzato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil era stato organizzato per tentare di trovare una soluzione all’annosa questione delle mensilità arretrate e discutere della riforma della Legge Regionale 11/96 in materia di forestazione e bonifica montana. Le organizzazioni sindacali hanno sottolineato il lavoro concreto portato avanti da Vincenzo De Luca in favore degli idraulico-forestali, grazie anche ai 240 milioni di euro stanziati per il triennio 2015-2017. Alfieri, consapevole dell’incertezza sui tempi di accredito dei finanziamenti agli Enti Montani delegati, ha preso oggi una serie di impegni. La Regione ha invitato le Comunità montane ad attivare presso le proprie tesorerie richiesta di anticipazione per consentire il pagamento di alcune mensilità. Inoltre il procedimento dell’APQ relativamente ai 43.600.00 euro è in dirittura di arrivo ed è stato garantito che se entro luglio gli importi non saranno disponibili verrà effettuato un anticipo di cassa da parte della Regione stessa.
Non prima della fine dell’anno si sbloccheranno i fondi derivanti dal “Patto per il Sud“, pari a 194.400.000 euro, che garantiranno il pagamento di tutte le mensilità pregresse non riscosse. La Regione solleciterà inoltre nuovamente gli Enti ad assumere gli OTD storici, così come concordato con l’UNCEM. I commenti dei lavoratori però non sono soddisfacenti. Sono in molti a sottolineare come lo scaricare sulle Comunità montane- le anticipazioni di tesoreria per i debiti pregressi- sia solo lungaggine vana.
“I Sindacati ribadiscono sempre le stesse cose e la Regione prende tempo scaricando sulle CC MM cose che erano già note da tempo”. Una prima convocazione del tavolo di concertazione è stata stabilita per il prossimo 10 giugno presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania.
“Ancora chiacchiere mi fa piacere che si risolve il problema delle mensilità arretrati ma per le 151 giornate non si è parlato la riforma che doveva essere fatta nei primi 100 giorni solo chiacchiere”

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
medico
Nuovi medici per l’ospedale di Polla: c’è il bando

franco_martino
Processo in prescrizione ma ex sindaco condannato dalla Severino: farò causa allo Stato

cibus_kibslab
Cilento: dalla teoria alla pratica, gli allievi del Kibslab al Cibus di Parma

Chiudi