Legambiente: "Cilento Bello e Irragiungibile" - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Legambiente: “Cilento Bello e Irragiungibile”

cilentana_pilone

Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, interviene sulla situazione disastrosa del trasporto regionale per le località di mare del Cilento.

Legambiente: “Cilento Bello e Irragiungibile”

Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, interviene sulla situazione disastrosa del trasporto regionale per le località di mare del Cilento.

“Un Cilento bello e irraggiungibile: da una lato mare, ambiente, cibo invidiato in tutto il mondo, dall’altro un sistema di trasporti da maglia nera”. Parole di Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania che interviene sulla difficile situazione della viabilità sul territorio. “Ancora una volta – spiega – a ridosso della stagione estiva dobbiamo registrare disagi per la Campania sul fronte della mobilità e del turismo sostenibile. Arrivare in quei luoghi rappresenta una continua ‘Via crucis’”. “La Cilentana, l’ unica strada a scorrimento veloce di collegamento con il Cilento – spiega – è interrotta da oltre due anni tra le uscite di Agropoli Sud e Prignano Cilento. Unica nota positiva per Estate 2016 il ripristino dei collegamenti del Metrò del Mare con le località del Cilento. Cosa si aspetta ancora per intervenire?”, si chiede il presidente regionale di Legambiente. “E’ una vergogna, la politica al di la’ del solito scaricabarile delle responsabilità, assiste passivamente ad una situazione che penalizza chi sta investendo sullo sviluppo turistico sostenibile del Cilento, che rappresenta la principale risorsa, il vero e unico petrolio per lo sviluppo economico sostenibile della Campania”, conclude.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
velia-700
Alternanza scuola-lavoro: studenti accoglieranno turisti a Velia

oasi_paestum
Benessere e natura: torna la ‘passeggiata della salute’

savoia_marchetti83
Cilento: si prova a ricostruire il giallo di un aereo abbattuto nel 1944

Chiudi