Raccolta differenziata, i bambini: “Il brand lo facciamo noi” - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Raccolta differenziata, i bambini: “Il brand lo facciamo noi”

alunni

Sicignano degli Alburni: gli alunni dell’ Istituto comprensivo realizzeranno un logo ed uno slogan per la campagna di comunicazione sui rifiuti

Raccolta differenziata, i bambini: “Il brand lo facciamo noi”

Sicignano degli Alburni: gli alunni dell’ Istituto comprensivo realizzeranno un logo ed uno slogan per la campagna di comunicazione sui rifiuti

Gli alunni dell’istituto comprensivo di Sicignano degli Alburni realizzeranno un logo ed uno slogan per la campagna di comunicazione sui rifiuti. E’ il concorso “A logo mio”. Saranno i bambini di IV e IV elementare e I-II-III media a realizzare il brand che rappresenterà la campagna di comunicazione che il Comune di Sicignano degli Alburni ha avviato per promuovere e sensibilizzare I cittadini sulla buona raccolta differenziata. Le attività sono quelle del progetto “Il Pallino verde”, finanziato dalla Provincia di Salerno, con i fondi dell’avviso pubblico sulla minimizzazione dei rifiuti. Il progetto prevede l’acquisto di 200 compostiere per le famiglie, ma anche per alcune attività commerciali, così da promuovere il compostaggio domestico; l’acquisto di sanificatori per la scuola per la riduzione di acqua imbottigliata; quindi una campagna di informazione, sensibilizzazione e comunicazione sui temi della raccolta differenziata, affinchè si faccia bene, affinchè si possano ridurre le quantità di rifiuti, si possa giungere ad un risparmio dei costi della raccolta e quindi anche dei costi per i cittadini. La campagna di sensibilizzazione è stata affidata all’associazione Arcobaleno, che coordinerà il progetto e realizzerà alcune attività, dei seminari, degli incontri, alcuni prodotti editoriali da distribuire agli utenti. La prima è stata la presentazione del progetto e del concorso per le scuole di Sicignano affinchè siano gli stessi alunni a pensare ad un brand, ad una immagine per invogliare a differenziare. Ad essere coinvolti sono i bambini delle ultime due classi delle elementari e quelli delle medie. Sarà una commissione a giudicare i lavori, insieme ai bambini di I-II-III elementare. L’immagine creata sarà quella ufficiale del Comune di Sicignano. Durante l’incontro, che si è tenuto a scuola, erano presenti il dirigente, Felice Monaco, il sindaco, Ernesto Millerosa, l’assessore all’Ambiente, Donato Cervino, la presidente di Arcobaleno, Anna Pagnani, la referente tecnica dell’associaizone, Maria Giuseppina La Bella, e la coordinatrice del progetto, la giornalista Margherita Siani. Grande l’entusiasmo dei bambini che si sono messi subito a lavoro per pensare ad un brand e quindi a realizzare l’immagine che promuoverà la raccolta differenziata. “Il coinvolgimento della scuola è importante perchè tutto ha inizio dai bambini, coloro che portano nelle proprie famiglie anche una coscienza ambientale importante – dice il sindaco Millerosa – Progetti come questi si uniscono alle attività realizzate all’interno della stessa scuola”. L’assessore all’ambiente Cervino: “Stiamo riorganizzando il servizio di raccolta e questo progetto è il primo step attraverso il quale potremo coinvolgere le famiglie, i cittadini, affinchè insieme possiamo riuscire a ridurre quanto più possibile rifiuti e quindi i costi”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
azalea_airc
Torna nelle piazze l’azalea Airc, ecco dove trovarla in Cilento e Diano

cilento_bici_silente
In bicicletta nel Cilento alla scoperta della “Via Silente”

elezioni2016
Elezioni 2016, ecco tutti i candidati

Chiudi