Elezioni 2016 a Vallo della Lucania, niente accordo Pd - Officina Diciotto21 - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Elezioni 2016 a Vallo della Lucania, niente accordo Pd – Officina Diciotto21

candidati_vallo

A due giorni dalla scadenza dei termini per la presentazione delle liste ancora nessun accordo tra Pd e officina Diciotto 21. Saranno quattro i candidati a sindaco.

Elezioni 2016 a Vallo della Lucania, niente accordo Pd – Officina Diciotto21

A due giorni dalla scadenza dei termini per la presentazione delle liste ancora nessun accordo tra Pd e officina Diciotto 21. Saranno quattro i candidati a sindaco.

VALLO DELLA LUCANIA. Mancano circa 48 ore alla scadenza dei termini per la presentazione delle liste e a Vallo della Lucania manca ancora all’appello il centro sinistra. Se il Movimento 5 Stelle, così come il sindaco uscente Aloia, hanno ufficializzato già nei giorni scorsi liste e candidati, il Pd è ancora fermo al palo, così come l’associazione ‘Officina Diciotto21’.

Entrambi gli schieramenti hanno già il loro ‘leader’ (nel primo caso il consigliere uscente Nicola Botti, nell’altro Marco Sansone) e lavorano alle liste ma sempre con la speranza di arrivare ad un patto. Gli incontri e le telefonate continuano ininterrottamente ma per ora, nonostante i molteplici inviti all’unità, l’accordo non si è trovato. Anche Antonio Bruno, esponente provinciale del Partito Democratico, nella giornata di ieri ha rivolto il suo invito a restare uniti. “Resto convinto – ha detto – che andrebbe ricercata, ancora una volta, la sintesi tra le diverse posizioni in campo”. Al tempo stesso, però, rivolgendosi al suo partito, ha sottolineato la necessità di “fare un passo indietro per arrivare ad un accordo”. Il ‘conflitto’ tra i due schieramenti sembrerebbe sorto proprio sul candidato sindaco. Ai membri dell’Officina, infatti, non piace l’imposizione di Nicola Botti e sul suo nome non sono disposti a fare dietrofront.

Si continua quindi a lavorare separati alla composizione delle liste: l’associazione ha annunciato di aver già pronta la sua da tempo, i Dem la stanno chiudendo. Se le cose rimanessero così, quindi, si andrebbe alle elezioni con quattro liste: Movimento 5 Stelle (candidato sindaco Pietro Miraldi), Vallo al Centro (candidato sindaco Antonio Aloia), Pd con Nicola Botti e Officina Diciotto21 con Marco Sansone.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
tribunale
Capaccio, accusato di corruzione: assolto ex comandante dei vigili urbani

stazione_agropoli
Nuovi servizi per la stazione di Agropoli, un progetto atteso da sette anni

rassegnastampa_giovedi
Rassegna stampa del 5 maggio

Chiudi