La Corsa del Mito si tinge di azzurro: testimonial i campioni del Napoli di Maradona - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

La Corsa del Mito si tinge di azzurro: testimonial i campioni del Napoli di Maradona

beppe_bruscolotti

Svelati i testimonial dell’evento: ci sarà Beppe Bruscolotti insieme ai compagni di maglia Francini e Carannante.

La Corsa del Mito si tinge di azzurro: testimonial i campioni del Napoli di Maradona

Svelati i testimonial dell’evento: ci sarà Beppe Bruscolotti insieme ai compagni di maglia Francini e Carannante.

Grandi novità per la settima edizione della Corsa del Mito, la gara internazionale di corsa su strada che da sei anni è diventata un appuntamento sportivo irrinunciabile per chi ama correre. E’ tra le gare più belle d’Italia per il suo suggestivo percorso sulla costa, completamente immerso nella natura, snodandosi, sulla distanza di 15 chilometri dal porto di Palinuro, attraversando la fascia della Cala del Cefalo fino a raggiungere il porto turistico di Marina di Camerota.
E quest’anno si tinge di azzurro, grazie alla presenza dei campioni del Napoli dell’era Maradona. Dopo il battesimo con il compianto Pietro Mennea, la sensibile partecipazione dei fratelli Abbagnale con Peppiniello, la travolgente presenza di Marisa Masullo e di Stefano Tacconi, dopo la simpatica ed amabile partecipazione di Beccalossi e Ghedina, dopo Chiappucci in bicicletta ed Alberto Cova, l’affetto di Antonello Riva e Salvatore Schillaci, quest’anno la corsa vedrà altri grandi nomi. L’incontro con colui che ha vestito per oltre sedici anni la maglia del Napoli, il capitano Beppe Bruscolotti insieme ai compagni di maglia Francini e Carannante. Bruscolotti presenterà anche a Marina di Camerota il suo libro dove ha voluto raccontare tutti i momenti trascorsi nella sua carriera: sia quelli belli che quelli brutti: ‘Una vita Azzurra’. A loro si affiancherà lo storico massaggiatore di Maradona, Salvatore Carmando, che racconterà tanti aneddoti legati al campione.
Tante le novità ma con i valori di sempre, quelli che hanno portato la Corsa del Mito a diventare un evento tra i più importanti per migliaia di sportivi e appassionati provenienti da più parti d’Italia, un appuntamento a cui non si può che restare incantati per i luoghi, per la grande organizzazione, per la sicurezza, ma anche per un week-end di vacanza nelle due cittadine del Cilento: Palinuro e Marina di Camerota.
Ad organizzarla è l’associazione sportiva Tuttinsieme con la collaborazione di numerosi partner ed il patrocinio degli enti comunali, la Provincia di Salerno, la Regione Campania, l’ente Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.  A circa un mese dall’appuntamento, il presidente di Tuttinsieme svela quali saranno i momenti clou della manifestazione, che si svolgerà in due giorni a partire dal venerdì 13 maggio dove è previsto l’incontro con i testimonial della settima edizione. «Iniziamo venerdì 13 con un mini torneo di calcio  tra le scuole di calcio locali – spiega Mario Scarpitta – un evento fortemente voluto da Bruscolotti, per stare con i bambini e che servirà a scovare non il vincitore ma il campione, cercare un piccolo campione in erba da segnalare alle grandi scuole calcio». Un’occasione importante «sperando di poter intravedere un campione di domani».
Sabato 14 maggio è il gran giorno, quello della corsa, ed inizierà con un seminario sullo sport e l’infanzia, sulla pediatria sportiva nell’età evolutiva.  L’organizzazione di Tuttinsieme ha sempre mostrato particolare attenzione alla fascia dei bambini e lo sport, infatti nel pomeriggio si celebra la quarta edizione della Minimito, la gara non competitiva per i bambini. Quest’anno la Minimito vedrà la partecipazione dei bambini di tutto il Comune di Camerota, e godrà del supporto organizzativo delle associazioni SOS Sorriso di Camerota, dell’associazione Michael Il Guerriero di Lentiscosa, dell’Oratorio San Giustino di Licusati che affiancheranno la Eso Es Palinuro per la buona riuscita dell’evento che anno dopo anno acquisisce grande successo e che si svolgerà in contemporanea sia a Palinuro che a Marina di Camerota.
Dopo di ché, tutti pronti ai nastri di partenza per la settima edizione della Corsa del Mito. Un’altra importante novità sarà la diretta, garantita da un drone, che accompagnerà gli atleti fin dai primi momenti e che permetterà, attraverso un maxi schermo, di poter assistere alla grande volata verso il porto turistico di Marina di Camerota. I testimonial accoglieranno e saluteranno gli sportivi prima dell’inizio della gara, ad attenderli a Marina di Camerota, la festante folla di appassionati che farà da cornice a questo momento sportivo che si impone nel calendario nazionale della corsa su strada. «Siamo molto contenti del gran numero di partecipanti alla gara e nelle prenotazioni nelle strutture ricettive del posto, alcune ci segnalano già il tutto esaurito. Ora stiamo lavorando su un dopocorsa, un bel momento di intrattentimento, che vi sveleremo presto», assicura il presidente di Tuttinsieme, Mario Scarpitta.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
monte_san_giacomo_panorama
L’appello dei cittadini: ‘la gestione della rete idrica resti al comune’

rubinetto
Mezzo Cilento senz’acqua, ecco la mappa dei disagi

capaccio_municipio
Capaccio, cambio di denominazione: opposizione diffida De Luca

Chiudi