A Unisa la Lectio magistralis di Giancarlo Kessler, Ambasciatore svizzero in Italia - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

A Unisa la Lectio magistralis di Giancarlo Kessler, Ambasciatore svizzero in Italia

ambasciatore_svizzero

Questa mattina l’ambiasciatore è stato ospite dell’ateneo salernitano.

A Unisa la Lectio magistralis di Giancarlo Kessler, Ambasciatore svizzero in Italia

Questa mattina l’ambiasciatore è stato ospite dell’ateneo salernitano.

L’Ambasciatore di Svizzera in Italia, s.e. Giancarlo Kessler, è stato oggi ospite dell’Ateneo salernitano. L’incontro con gli studenti, presso l’Aula A del campus di Fisciano, si inserisce all’interno del ciclo di appuntamenti, promossi dai diversi Dipartimenti d’Ateneo, con personalità di spicco della diplomazia internazionale. La visita è stata aperta dall’introduzione di Vincenzo Loia, Direttore del Dipartimento di Scienze aziendali & Innovation System (Dipartimento che ha promosso l’iniziativa) e dall’intervento di Gennaro Sangiuliano, Direttore della Scuola di Giornalismo Unisa.

L’Ambasciatore Kessler, ringraziando l’Ateneo salernitano per l’invito, ha dedicato agli studenti una Lectio magistralis dal titolo “La Svizzera nel sistema globale”: un’analisi approfondita della situazione politica e finanziaria del Paese, con un focus sugli obiettivi e i risultati raggiunti sul versante della sostenibilità economica e ambientale.

“E’ davvero un piacere per me essere qui oggi e incontrare quest’aula piena di studenti – ha esordito l’Ambasciatore Kessler. Il Sud Italia vanta delle eccellenze formative e professionali fantastiche e l’Università di Salerno ne è un esempio. E’ bello raccontare a questi giovani la storia del nostro paese e trasmettere loro i valori della nostra esperienza. La Svizzera, nonostante sia un paese piccolo per dimensioni, cerca di giocare un ruolo a livello globale e di dare il suo apporto allo sviluppo sostenibile e pacifico tra i vari Paesi. Un Paese per scelta neutrale e, in questo modo, in dialogo con tutti gli altri Paesi in un ruolo di costante mediazione politica, culturale e sociale”.

A conclusione della Lectio il Rettore Aurelio Tommasetti ha omaggiato l’ospite con il conferimento del Sigillo di Ateneo. “Le relazioni tra Svizzera e Italia sono, storicamente, profonde e necessitano, proprio per questo, di una cura costante – ha dichiarato il Rettore. Mi piace ricordare che l’ambasciata Svizzera in Italia appoggia la cooperazione in ambito scientifico, tecnologico e della formazione con l’obiettivo di rafforzare la collaborazione tra i due Paesi nel campo della ricerca e dell’innovazione. Facilita lo scambio di idee tra istituzioni scientifiche e università, sostiene gli studenti svizzeri presenti nel nostro Paese e cerca di attrarre studenti con adeguate caratteristiche che possano essere interessati a studiare presso una università svizzera. In questa direzione e sempre a sostegno dei nostri giovani devono continuare a essere al centro dei reciproci rapporti tra i due Paesi le iniziative in campo culturale, economico e politico”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
trentova1
Agropoli, comune pensa ai primi interventi per Trentova – Tresino

pc_truffe
Comune presenta ‘il portale del cittadino’, per l’utenza più facile accedere ai servizi

ambasciatore
Console USA ringrazia il comune di Capaccio: colpito dalla manifestazione di benevolenza

Chiudi