Serie D: la Gelbison pareggia a Gragnano - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Serie D: la Gelbison pareggia a Gragnano

stadio_mugnano

GRAGNANO 0 – GELBISON 0

Serie D: la Gelbison pareggia a Gragnano

GRAGNANO 0  – GELBISON 0

Sfida ad alta tensione al “Vallefuoco” di Mugnano dove si incontrano due squadre desiderose di fare punti importanti, il Gragnano per la salvezza diretta e la Gelbison per evitare la retrocessione ed agguantare l’ultimo posto utile per i play out. Il tecnico degli ospiti Pepe deve fare a meno di ben quattro giocatori squalificati dopo la gara contro la Frattese: Caso, De Luca, Monzo e Torraca. Mister Maurizio Coppola a sua volta non ha a disposizione il centrocampista La Monica, appiedato dal giudice sportivo dopo aver rimediato a Noto il decimo cartellino giallo stagionale. Il tecnico gialloblè si affida in attacco al doppio centravanti con Pagano al fianco di Foggia. Inizio di gara molto equilibrato con le due squadre che si confrontano soprattutto a centrocampo. Prima occasione dell’incontro di marca gragnanese al 16’. Foggia serve Odierna sulla destra che mette al centro per Pagano ma il portiere D’Agostino è lesto ad anticipare il centravanti gialloblè. Infortunio per Santonicola della Gelbison che al 26’ è costretto a lasciare il campo. Al suo posto Giordano. Ci prova al 36’ Odierna dalla distanza, il pallone viene deviato da Cammarota e termina tra le braccia di D’Agostino. Un minuto dopo grande chance per la Gelbison con Muro che sfonda a destra, serve al centro Passaro che da ottima posizione conclude ma trova sulla sua strada un grande De Marino in uscita. Il Gragnano non ci sta e al 38’ è Martone a sfiorare, da due passi, l’1-0 su tirocross di Foggia. Al 44’ è pregevole il destro dai venticinque metri di Vitiello con D’Agostino che si supera deviando in corner. Dopo due minuti il signor Esposito manda tutti negli spogliatoi. Una prima frazione equilibrata con un Gragnano vivo e pericoloso nel finale. Secondo tempo che si apre con una nuova sostituzione per la Gelbison con Maiese che entra al posto di Pecora. La ripresa non regala grandi emozioni in riapertura e mister Coppola prova a cambiare qualcosa inserendo Carfora al posto di Leone. Episodio più che dubbio al 19’ in area ospite con il colpo di testa di Foggia ribattuto con un braccio da Iorio. L’arbitro lascia correre. Al 23’ ottima occasione per il Gragnano con Foggia che, su assist di Vitiello, nuovamente di testa non trova i pali della porta di D’Agostino. Al 27’ è il turno di Mascolo per Martone tra le fila gialloblè. Vicino al vantaggio il Gragnano pochi istanti dopo sempre con Foggia. Il suo sinistro sfiora il palo alla destra del portiere della Gelbison. Buon impatto di Carfora che al 40’ serve con un cross al bacio Pagano in area ma l’incornata del numero 11 gragnanese è debole. Entra anche Elefante per Baleotto, il tecnico Coppola prova il tutto per tutto. Al termine di quattro minuto di recupero l’arbitro Esposito decreta la fine delle ostilità. Un pareggio che permette al Gragnano di salire a quota trentanove punti.

GRAGNANO CALCIO – ASD GELBISON VDL 0-0

GRAGNANO CALCIO: De Marino, Baleotto (dal 43’ st. Elefante), Perinelli, Vitiello, Loreto, Gargiulo, Odierna, Leone (dal 14’ st. Carfora), Foggia, Martone (dal 27’ st. Mascolo), Pagano. A disp.: Formisano, Savarese, Cannavacciuolo, Panariello, Pettinato, Di Vuolo. All.: Maurizio Coppola

ASD GELBISON VDL: D’Agostino, Penta, De Sio, Iorio (dal 21’ st. Vicidomini), Consiglio, Manzillo, Passaro, Cammarota, Muro, Pecora (dal 1’ st. Maiese), Santonicola (dal 26’ pt. Giordano). A disp.: Novelli, Donnantuoni, Lamanna, Napolitano. All.: Alfonso Pepe

ARBITRO: Pietro Esposito (sez. di Aprilia)

ASSISTENTI: Francesco Nocella (sez. di Paola) e Francesco Moreno Longo (sez. di Paola)

AMMONITI: De Sio (GE), Penta (GE), Gargiulo (G)

Gragnano 0 – Gelbison 0
Scordia 0 – Noto 0
Siracusa 3 – Sarnese 0
Palmese 0 – Reggio Calabria 1
Rende 1 – Lenofortese 1
Marsala 2 – Roccella 2
Vibonese 3 – Aversa 0
Lamezia 0 – Cavese 1
Frattese 2 – Due Torri 1
Riposa l’Agropoli

Frattese 63
Siracusa 63
Cavese 63
Vibonese 50
Reggio Calabria 48
Aversa 45
Due Torri 42
Sarnese 40
Gragnan 39
Roccella 38
Leonfortese 38
Marsala 35
Noto 35
Rende 35
Agropoli 35
Palmese 30
Gelbison 27
Scordia 25
Lamezia 24

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
carabinieri_indagini
Trovato con un cellulare rubato, 60enne denunciato per ricettazione

dario_bentacourt
Nel Cilento il ritiro carismatico di Padre Dario Betancourt

autovelox_cartello
Autovelox di Agropoli, primi ricorsi accolti. Il comune: nessuna irregolarità

Chiudi