AttualitàIn Primo Piano

Quattro milioni di euro per la riqualificazione del complesso di Santa Croce

La giunta di comunale punta alla riqualificazione dell’area di Santa Croce: in quella zona sono presenti importanti resti di epoca romana.

Il comune di Sapri approva lo studio di fattibilità per la riqualificazione e la fruizione turistica del complesso
monumentale di Santa Croce e annesso Parco Archeologico marino. In tutto gli interventi prevedono una spesa di 4 milioni di euro. La finalità dell’atto approvato dalla giunta è quella di valorizzare, restaurare e riqualificare il patrimonio storico-artistico pubblico allo scopo di migliorare la vivibilità di Sapri, promuovendo il turismo all’interno del Golfo di Policastro.
Già in passato fu avviato uno studio progettazione per riqualificare una importante zona del comune.

L’area archeologica di Sapri comprende la villa romana di Santa Croce che si estendeva per circa 7000 mq su terrazze lungo il fianco della collina fino al mare. Alla villa erano annessi un impianto termale ed un teatro.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it