Scoperti cinghiali detenuti illegalmente, scatta il sequestro

La scoperta è stata fatta nel comune di Albanella. I due cinghiali erano detenuti in una gabbia all’interno di un fondo.

ALBANELLA. Le guardie ecozoofile dell’Enpa hanno scoperto un allevatore che deteneva senza autorizzazioni due cinghiali in un appezzamento di terreno. Gli animali, di circa 10 anni, sono stati sequestrati. “Se da un lato cacciatori ed agricoltori si lamentano del sovrappopolamento dei cinghiali – sottolineano dall’Enpa – spesso in territori dove le stesse Province hanno liberato in passato gli ungulati per puro divertimento venatorio, dall’altro fenomeni di bracconaggio e detenzione illecita di questi animali si riscontrano un po’ ovunque e nell’arco di tutto l’anno. E nonostante i divieti di ripopolamenti, ci sono stati casi di liberazioni abusive”.

“A ciò si aggiunge – evidenziano le guardie ambientali – che gli stessi cinghiali introdotti provengono spesso da altre nazioni, sono più prolifici e si adattano maggiormente ai nostri habitat. Per ovviare a problemi molto probabilmente legati alla caccia, sono state avanzate proposte di periodi maggiori di caccia ed il loro abbattimento anche nelle aree protette”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.