Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Basket,Serie A2: Agropoli ko contro Siena. Le interviste

Basket,Serie A2: Agropoli ko contro Siena. Le interviste

I toscani raggiungono i delfini in classifica. Paternoster: complimenti ai nostri avversari

Non proprio una prestazione da incorniciare per l’Agropoli. Siena vince con merito,facendo valere la propria fisicità e sfruttando al meglio le percentuali non proprio esaltanti al tiro della squadra cilentana. Alla conclusione della prima frazione di gioco Cucci e Roberts azzeccano le triple vicenti,mentre Di Prampero dalla lunetta portava i suoi a -6. Poco cambiava anche nel secondo quarto ed Agropoli rimaneva sempre alla stessa distanza nel punteggio con grossolani errori fatti registrare specie al tiro.Nella terza frazione,invece Agropoli sembrava riprendersi arrivando a 45 secondi dalla fine del periodo a -4 con possesso a favore.Sono però ancora gli errori decisivi dei singoli a far allungare Siena.Nell’ultimo periodo con due triple consecutive Borsato da la spallata decisiva. Di Prampero provava a scuotere i suoi riportando Agropoli da -13 a -6 ad un minuto dalla fine.I delfini provano almeno a gettare il cuore oltre l’ostacolo,ma giunta ormai ai 5 falli di squadra,il roster cilentano non ha più energie.

Antonio Paternoster (coach) – “C’è sempre grande amarezza quando si perde, soprattutto se poi accade in casa dinanzi ai nostri impagabili tifosi. Faccio in primis i complimenti ai nostri avversari che hanno meritato la vittoria. Non c’è stata la solita grinta da parte nostra. E poi abbiamo pagato una serata no al tiro, la maggiore fisicità dei nostri avversarie e la poca brillantezza di alcuni giocatori nell’ultimo quarto. Tuttavia, c’è da dire che il nostro primo obiettivo stagionale, la salvezza, è stato raggiunto e che abbiamo ancora cinque partite per regalare un traguardo importante a questa società ed a questi tifosi straordinari. Parlo ovviamente dei play-off che meritiamo per il campionato che stiamo facendo. Adesso ricarichiamo subito le pile e pensiamo ad affrontare le ultime cinque gare restanti con la massima concentrazione”.

Jonathan Tavernari (giocatore) – “Faccio innanzitutto i complimenti al Siena perché solo poche squadre (tre) sono riuscite a portare via i due punti dal PalaDiConcilio. Per quanto riguarda la prestazione, non parlerei di stanchezza fisica perché siamo dei professionisti. Stasera sono mancati grinta e cuore e ciò non accadrà più. Grazie ai nostri tifosi che , nonostante una serata no, ci hanno sostenuto fino alla fine. Adesso è il momento di dimostrare realmente chi siamo: se la squadra che è stata capace di conquistarsi la Coppa Italia o quella vista nel periodo tra dicembre e gennaio! Sicuramente non vedrete più questa mancanza di grinta, voglia. Giocheremo le prossime cinque partite come delle finali per ottenere il traguardo dei play-off, che per la stagione che stiamo disputando meritiamo”.

Correlati

Top