L'ambasciatore degli Stati Uniti d'America in visita a Capaccio Paestum - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

L’ambasciatore degli Stati Uniti d’America in visita a Capaccio Paestum

ambasciatore
L’ambasciatore degli Stati Uniti d’America in visita a Capaccio Paestum

Ha visitato il sito archeologico e un caseificio. Il sindaco gli ha consegnato una targa e un libro su Paestum.

L’ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, John R. Phillips, nella giornata di oggi, unitamente ad una delegazione del Consolato Generale Americano di Napoli, ha fatto visita al territorio di Capaccio Paestum, dov’è stato ricevuto ufficialmente dal sindaco di Capaccio Italo Voza. L’ambasciatore, in mattinata, si è recato al Parco Archeologico ed al Museo di Paestum dove, accompagnato dal direttore Gabriel Zuchtriegel, ha potuto ammirare tutte le bellezze del sito patrimonio Unesco. Successivamente, la delegazione ha fatto visita ad un noto caseificio di Paestum dove ha potuto pranzare gustando le tipicità casearie locali, su tutte la mozzarella di bufala. Alle ore 16.30, l’ambasciatore Phillips è stato ospitato presso Palazzo di Città al Capoluogo, all’interno della cui aula consiliare si è tenuta una breve ma sentita cerimonia.

Il sindaco Italo Voza, nel suo discorso di benvenuto, ha posto l’accento sull’importanza e la molteplicità di legami sociali e storici tra la nostra cittadina e gli Stati Uniti d’America, ricordando in particolare l’emigrazione di tanti capaccesi e pestani verso gli Stati Uniti nel corso del Novecento e gli avvenimenti bellici del 1943 che videro le spiagge di Capaccio Paestum teatro dello sbarco Alleato nel corso della Campagna d’Italia.

Oggi – ha dichiarato il sindaco Voza rivolgendosi all’ambasciatore Phillips – un monumento, in località Torre di Mare, eretto dal Comune di Capaccio nel 1988, celebra il ricordo del 9 settembre 1943, di quanti vissero quel momento storico e di coloro che pagarono il prezzo più alto per nostro conto. Ogni anno, la nostra comunità celebra il 9 settembre, una data per noi intrisa di altissimi valori umani e morali. Saremo per sempre grati a quei ragazzi texani e a tutto il popolo americano”.

Il sindaco ha poi omaggiato, a nome del Comune di Capaccio, la delegazione americana con una targa raffigurante la Tomba del Tuffatore e un libro-raccolta su Paestum e il suo territorio. Erano presenti i bambini del gruppo sociale Elabora di Capaccio Paestum che hanno accolto l’ambasciatore USA con doni, bandierine a stelle e strisce e il tricolore nazionale.

L’ambasciatore Phillips ha apprezzato molto l’accoglienza ricevuta, confermando la volontà di voler presto ritornare a visitare i nostri bellissimi luoghi ricchi di cultura, storia, bellezze, paesaggistiche ed enogastronomiche.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
ambulanza
81enne trovato morto in casa

camerota_luci
Camerota: arrivano le luci a risparmio energetico. Al via l’installazione dei led

elia_rinaldi
Buonabitacolo: Rinaldi risponde alle accuse “deliranti” dei “consiglieri irresponsabili”

Chiudi