Interrogazione del M5S: ad Agropoli gravi violazioni di legge, si indaghi - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Interrogazione del M5S: ad Agropoli gravi violazioni di legge, si indaghi

angelo_tofalo

Interrogazione parlamentare del Deputato del Movimento 5 Stelle Angelo Tofalo. Sotto i riflettori la gestione del comune di Agropoli e dell’Unione dei comuni Alto Cilento.

Interrogazione del M5S: ad Agropoli gravi violazioni di legge, si indaghi

Interrogazione parlamentare del Deputato del Movimento 5 Stelle Angelo Tofalo. Sotto i riflettori la gestione del comune di Agropoli e dell’Unione dei comuni Alto Cilento.

Una nuova interrogazione parlamentare al Ministro dell’interno, al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, al Ministro dell’economia e delle finanze, al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione per sapere “se i Ministri siano a conoscenza dei fatti di seguito esposti e se il Governo non ritenga di valutare di istituire una commissione di accesso agli atti del Comune di Agropoli e dell’Unione dei Comuni dell’Alto Cilento”. L’iniziativa è del deputato del Movimento 5 Stelle Angelo Tofalo.

“Quando si compiono atti contrari alla Costituzione o gravi e persistenti violazioni di legge, i consigli degli enti locali dovrebbero essere sciolti”, esordisce il Parlamentare che evidenzia come “Da atti di indagine della Guardia di Finanza emergono già varie irregolarità avvenute nel Comune di Agropoli e della Unione dei Comuni Alto Cilento, per cui Sindaco e taluni funzionari sono già stati condannati dalla Corte dei Conti”.

Per questo Tofalo ribadisce quanto già richiesto tempo fa al Presidente del Consiglio e ai Ministri, ovvero “di valutare una possibile infiltrazione della camorra nella vita sociale, economica e politica del Cilento”.

Nel mirino del Parlamentare finiscono in particolare i rilievi dell’Anticorruzione sull’autovelox, gli interventi a difesa del litorale del Lido Azzurro, l’acquisto dell’area di Trentova Tresino e l’escamotage messo in atto dal sindaco Alfieri lo scorso anno per candidarsi alla Regione.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
colomba_cilento
Dall’Oasi Alento arriva la prima colomba “Made in Cilento”

elia_rinaldi
Buonabitacolo, caduta dell’amministrazione: Rinaldi accusa l’ex sindaco

polizia
Arrestato rapinatore, era il terrore delle vecchiette

Chiudi