Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

I Treni regionali? “Più puntuali rispetto al resto d’Europa”

I Treni regionali? “Più puntuali rispetto al resto d’Europa”

La soddisfazione di Trenitalia per i dati del primo bimestre del 2016.

La soddisfazione di Trenitalia per i dati del primo bimestre del 2016.

Nei primi 2 mesi del 2016, in Campania, sono stati il 91,4 % i treni giunti a destinazione entro i 5 minuti dall’arrivo previsto in orario e sono state ridotte di oltre il 30% le cancellazioni e le interruzioni di corse per cause tecniche.

La performance migliora di oltre 4 punti percentuali quella registrata nell’analogo periodo del 2015 e di 3,6 punti quella riferita all’intero 2015. Puntualità che sale al 94,5% escludendo i ritardi determinati da cause esterne.

Un risultato ottenuto grazie ad un nuovo modello organizzativo della manutenzione e delle operation (processi produttivi) e alla tele-diagnostica predittiva, la stessa in uso sull’Alta Velocità, applicata a una flotta di treni regionali sempre più omogenea che su tutto il territorio nazionale può contare, unica in Europa, su 600 locomotive (E464) di ultima generazione dello stesso modello.

Questi dati pongono la società di trasporto del Gruppo FS Italiane, in fatto di puntualità, regolarità e affidabilità del servizio offerto, ai vertici tra le imprese di trasporto ferroviario italiane ed europee.

In particolare la puntualità media di Trenitalia Regionale in Italia (91,4% del bimestre, 91,6% a febbraio) è superiore a quella registrata in Francia da SNCF (91,2% a gennaio) e in Gran Bretagna, dove i franchise dei principali servizi ferroviari regionali, fra cui Great Western, London Midland e Nothern Rail, hanno registrato a gennaio una puntualità che oscilla fra 90,0 e 91,6%, mentre la media generale, che include tutti i locali e anche i treni a lunga percorrenza, è stata pari all’88,4%.

Positivo anche il confronto con la Germania, prendendo ad esempio l’andamento in un Land fra i più importanti del paese, come la Baviera, la puntualità media realizzata in tutto il 2015 dai quattro operatori attivi mostra valori compresi fra 87,3% e 91,3%.

Correlati

Popolari

Top