Promozione: Santa Maria, Castellabate e Buccino ok. Stop per le capaccesi - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Promozione: Santa Maria, Castellabate e Buccino ok. Stop per le capaccesi

campo_terra

Il punto sugli anticipi del campionato di Promozione.

Promozione: Santa Maria, Castellabate e Buccino ok. Stop per le capaccesi

Il punto sugli anticipi del campionato di Promozione.

Risorge nell’anticipo del sabato il Santa Maria che in una gara nervosa batte 2 a 1 il domicilio la Calpazio. Peccato, però, che la Picciola mantenga la vetta della classifica e la sua inarrestabile corsa con il 3 a 0 alla Giffonese.

Procediamo con ordine: i ragazzi della Polisportiva Santa Maria, allenati da mister Nicoletti, portano i tre punti a casa grazie alle reti messe a segno, rispettivamente nel primo e nel secondo tempo, di Di Gregorio e Ferraioli. A nulla è servita, invece, la rete di Campione per la Calpazio,che aveva accorciato le distanze poco dopo il secondo gol dei giallorossi. La squadra di Santa Maria ha aperto subito la gara grazie ad un gol di Di Gregorio, realizzato in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I padroni di casa hanno accusato il colpo, per poi tentare di pareggiare. Nella ripresa, sono ancora i padroni di casa a cercare il pari, ma il Santa Maria con un contropiede magistrale realizza il 2-0. Ma la sfida non è ancora chiusa. Ci pensa Campione a riaprirla poco dopo con un gol di pregevole fattura. Non servirà però ad evitare la sconfitta alla Calpazio. Minuti finali di gara dagli animi accesi con tre espulsi (Delli Iaconi, Brunetti e Bencardino) e tanti ammoniti.

Il Picciola con agilità si sbarazzava della Giffonese. Nel primo tempo in rete Guadagno e Merola, quest’ultimo chiudeva i cont nella ripresa. Vittoria fondamentale per il Buccino che si allontana dalle zone basse della classifica superando il Salernum 2 a 0. Un gol per tempo per la compagine di mister Tudisco: segna prima Salerno, poi raddoppia Ciuccio. Sconfitta invece la Poseidon che perde di misura (gol di Giordano) sul campo dell’Olympic Salerno, fanalino di coda del torneo. Non riesce a tornare alla vittoria il Cannalonga che n casa pareggia con un pirotecnico 3 a 3 con il Temeraria. Per i cilentano in rete De Marco (doppietta) e Barone. Continua a macinare punti salvezza la Vigor Castellabate che liquida il Costa d’Amalfi con un autogol di Della Spada. Nell’ultimo anticipo vittoria del Pandola sul campo della Real Aversana (4 a 2).

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
Ambulanza humanitas
Cilento: 63enne muore mentre beve un caffè

catello_nastro
Agropoli: addio a Catello Nastro

carabinieri_alcoltest
Carabinieri in azione: controlli per evitare le stragi del sabato sera

Chiudi