Calcio violento, week end da dimenticare: coltello sugli spalti e arbitro in ospedale - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Cronaca

Calcio violento, week end da dimenticare: coltello sugli spalti e arbitro in ospedale

Calcio violento, week end da dimenticare: coltello sugli spalti e arbitro in ospedale

I carabinieri sono dovuti intervenire a Vallo della Lucania ed Ogliastro Cilento.

Calcio violento, week end da dimenticare: coltello sugli spalti e arbitro in ospedale

I carabinieri sono dovuti intervenire a Vallo della Lucania ed Ogliastro Cilento.

E’ stato un week end da dimenticare per lo sport locale. Tensione si è vissuta in due campi. A Vallo della Lucania, durante l’incontro tra Cannalonga e Picciola (campionato di Promozione), è nato un parapiglia sugli spalti che ha coinvolto diversi tifosi. Sono stati attimi concitati durante i quali sarebbe spuntato fuori anche un coltello. Ad Ogliastro Cilento, invece, presso il campo di località San Pietro, dove si giocava la partita tra Eredita e Alentina (campionato di Terza Categoria), l’arbitro è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari. Dopo essere finito a terra, a seguito di una spinta. Il direttore di gara, il sig. Mario Briarero di Battipaglia, è stato soccorso da carabinieri e sanitari del 118 e la gara è stata sospesa. Il giovane arbitro, però, non ha subito ferite.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Cronaca, In Primo Piano
Rassegna stampa del 15 febbraio
Rassegna stampa del 15 febbraio

Lido Azzurro: alghe sul litorale e nuovo rischio erosione. La situazione | FOTO
Lido Azzurro: alghe sul litorale e nuovo rischio erosione. La situazione | FOTO

Artigiani in via d’estinzione: “chiuse 22mila aziende nel 2015”
Artigiani in via d’estinzione: “chiuse 22mila aziende nel 2015”

Chiudi