Calcio violento, week end da dimenticare: coltello sugli spalti e arbitro in ospedale

I carabinieri sono dovuti intervenire a Vallo della Lucania ed Ogliastro Cilento.

E’ stato un week end da dimenticare per lo sport locale. Tensione si è vissuta in due campi. A Vallo della Lucania, durante l’incontro tra Cannalonga e Picciola (campionato di Promozione), è nato un parapiglia sugli spalti che ha coinvolto diversi tifosi. Sono stati attimi concitati durante i quali sarebbe spuntato fuori anche un coltello. Ad Ogliastro Cilento, invece, presso il campo di località San Pietro, dove si giocava la partita tra Eredita e Alentina (campionato di Terza Categoria), l’arbitro è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari. Dopo essere finito a terra, a seguito di una spinta. Il direttore di gara, il sig. Mario Briarero di Battipaglia, è stato soccorso da carabinieri e sanitari del 118 e la gara è stata sospesa. Il giovane arbitro, però, non ha subito ferite.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.