Aliquote Irpef e Tasi approvate in ritardo, il Tar annulla le delibere

I giudici amministrativi si erano pronunciati su ricorso del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

SANT’ARSENIO. Annullate le delibere di approvazione di Irpef e Tasi per l’anno 2015. E’ quanto hanno deciso i giudici amministrativi, accogliendo il Ministero dell’Economia e delle Finanze contro gli atti del consiglio comunali di Sant’Arsenio con i quali si fissavano le aliquote per le imposte. Per il dicastero, infatti, l’approvazione è avvenuta ben oltre il termine, fissato nel 30 luglio. Di qui la decisione di ricorrere  al Tar ed il conseguente annullamento della delibera approvata dalla pubblica assise che aveva fissata l’aliquota Iperf allo 0,6% e quella Tasi all’1,5 per mille per le abitazioni principali e 1 per mille per gli altri fabbricati. Il comune potrà ora ricorrere al Consiglio di Stato.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.