Montella PrismArredo
AttualitàIn Primo Piano

Vallo della Lucania: nuove opere d’arte, vecchie polemiche

Installate le due sculture all’ingresso del municipio, ma è polemica: Miraldi chiede annullamento della delibera.

VALLO DELLA LUCANIA. Sono state installate nei giorni scorsi all’interno del Municipio le due opere d’arte volute dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Aloia. Si tratta di due sculture in marmo bianco di Carrara (raffiguranti la raccolta olive e il mercato) e di un bassorilievo in ceramica. La realizzazione è costata circa 25mila euro, fondi rientranti nel quadro economico dei lavori di recupero e riqualificazione del centro cittadino. Le opere sono dell’artista Donato Rocco Cardinali.
Le nuove opere, così come la statua di Rabarama posizionata in piazza Vittorio Emanuele II, non hanno mancato di suscitare polemiche. “Il compito della giunta – spiega l’ex assessore Pietro Miraldi – è di mero indirizzo politico, non può decidere cosa, dove e quando”. Per questo è stata inviata una missiva al prefetto, chiedendo l’annullamento della delibera.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it