Strati d'asfalto diversi causa di incidenti sulla Cilentana, ieri perizia sul tratto stradale - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Strati d’asfalto diversi causa di incidenti sulla Cilentana, ieri perizia sul tratto stradale

incidentecilentana1

Sotto accusa l’asfalto nei pressi dello svincolo Pattano. La perizia nell’ambito del processo per la morte di Mariannina Di Vizia e Sonia Esposito.

Strati d’asfalto diversi causa di incidenti sulla Cilentana, ieri perizia sul tratto stradale

Sotto accusa l’asfalto nei pressi dello svincolo Pattano. La perizia nell’ambito del processo per la morte di Mariannina Di Vizia e Sonia Esposito.

L’asfalto presente in una curva della Cilentana, tra Vallo della Lucania e Pattano, sarebbe la causa dei numerosi incidenti stradali che si verificano sull’arteria. E’ quanto è emerso nell’ambito del processo per la morte di Mariannina Di Vizia, 58 anni, collaboratrice scolastica, e Sonia Esposito, 32enne sociologa. Le due donne, originarie di Capaccio, si stavano dirigendo presso l’ospedale di Vallo della Lucania quando si sono scontrate contro una Fiat Panda guidata da F. A., ragazza di San Mauro La Bruca all’epoca 23enne. Stando alle prime ricostruzioni, avvenute dopo il sinistro, la Panda stava transitando da Vallo della Lucania in direzione nord verso Agropoli quando, a causa della pioggia, all’improvviso è sbandata invadendo la corsia opposta e schiantandosi frontalmente con la Fiat “600”, con a bordo le due donne. L’incidente, avvenuto la mattina del 6 ottobre 2009, si verificò nei pressi di una curva al chilometro 135 e 500 in prossimità della clinica Cobellis, a poca distanza dall’incrocio della frazione di Pattano. Proprio questo tratto della variante alla SS18 è finito ora sotto accusa. La difesa dell’imputata, rappresentata dall’avvocato Vincenzo Speranza, ha evidenziato che in quella curva ci sono due diverse conformazioni di asfalto: una nuova e drenante ed un’altra più vecchia e viscida. Proprio questo faciliterebbe la perdita di aderenza. La perizia voluta dal Tribunale di Vallo della Lucania ed eseguita nella giornata di ieri, dirà se questa ipotesi è concreta.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
controsoffittatura_
Paura nel salernitano, crolla soffitto nei bagni della scuola, oggi sopralluogo dei tecnici

ospedale_corridoio
Morì dopo aver mangiato in un ristorante: così è morto il bimbo inglese

tribunale
Concessione edilizia ad uno zio in violazione dei regolamenti, sindaco a giudizio

Chiudi