Montella PrismArredo
AttualitàIn Primo Piano

Al via il monitoraggio delle acque sotterranee del massiccio del Cervati

Il progetto che mira al tracciamento e monitoraggio delle acque sotterranee degli inghiottitoi Vallicelli e Pian di Varla Carla

Continuano le attività del Gruppo Speleo Alpinistico Vallo di Diano. L’associazione da tempo si occupa di attività di studi e ricerche nel territorio valdianese e nelle aree circostanti per studiare gli aspetti ipigei ed ipogei del territorio carsico ricadente nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. In tal senso il comune di Monte San Giacomo, retto dal sindaco Raffaele Accetta, ha autorizzato il GASVD a realizzare un progetto di tracciamento e monitoraggio delle acque sotterranee degli inghiottitoi Vallicelli e Pian di Varla Carla. L’attività consentirà di effettuare anche una prova colorimetrica atta a stabilire l’esatta portata e l’esatto percorso dei corsi d’acqua.

“Lo scopo del progetto presentato dal Gruppo Seleo Alpinistico – evidenziano da palazzo di città – è di particolare interesse e utilità per questo Ente considerato che i dati ricavati dal tracciamento saranno messi a disposizione del comune e di quanti ne facciano richiesta per motivi di studi e di ricerca”.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it