Il 2016 sarà l'anno dei legumi: Cilento e Diano vantano diverse eccellenze - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Il 2016 sarà l’anno dei legumi: Cilento e Diano vantano diverse eccellenze

Il 2016 sarà l’anno dei legumi: Cilento e Diano vantano diverse eccellenze

La Fao ha indetto l’anno internazionale dei legumi e il Cilento può festeggiare per la presenza sul territorio di diverse produzioni tipiche d’eccellenza.

Il 2016 sarà l’anno dei legumi: Cilento e Diano vantano diverse eccellenze

La Fao ha indetto l’anno internazionale dei legumi e il Cilento può festeggiare per la presenza sul territorio di diverse produzioni tipiche d’eccellenza.

Possono essere leggeri o corposi, delicati o robusti, in ogni caso gustosi e nutrienti, e non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole. Sono i fagioli, le lenticchie, i piselli, i ceci, le fave ma anche la roveja, il lupino, la cicerchia, la fagiolina, insomma i legumi. Saranno loro i protagonisti del 2016. La Fao, infatti, ha dichiarato il 2016 l’anno inernazionale dei legumi Internazionale dei legumi che la Fao inaugura oggi.

In questo periodo verranno sviluppati progetti volti a incoraggiare un migliore utilizzo delle proprietà di cui le leguminose sono ricche, cercando di svilupparne la produzione e migliorando i sistemi di coltivazione e distribuzione lungo tutta la filiera.

Il Cilento e il Vallo di Diano possono quindi festeggiare, considerata la presenza sul territorio di diversi tipi di legumi tipici ed unici. Tra i più famosi il fagiolo di Controne, il Cece di Cicerale, il Fagiolo della Regina di Gorga, il Fagiolo “a Pisiello” e il fagiolo di Mandia. Spesso sono produzioni molto limitate ma di indubbia eccellenza. La varietà sono tantissime. Basti pensare che solo a Gorga oltre al Fagiolo della Regina, si trovano anche altri fagioli molto interessanti, quali i “Munacielli”, così denominati per i il colore nero dei semi, i Fagioli “Sciuscelle” e i Fagioli “Tabaccuogni”. Anche Vallo di Diano, Alburni e Tanagro possono vantare numerose tipicità: in quest’area è possibile trovare varie eccellenze con il fagiolo tondino di Auletta, ma anche i ceci neri, le lenticchie e le fave.

Tutti questi prodotti saranno i protagonisti del 2016.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Incidente alla vigilia di Natale, in tre in ospedale
Incidente alla vigilia di Natale, in tre in ospedale

Drammatico incidente nella notte di Natale: muore 32enne
Drammatico incidente nella notte di Natale: muore 32enne

“Area dunale distrutta”, la denuncia del WWF
“Area dunale distrutta”, la denuncia del WWF

Chiudi