Tenore cilentano protagonista in due concerti a Napoli e Caserta

Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e Napoli hanno ospitato due concerti a cui ha preso parte il tenore cilentano Diego Fortunato.

Il primo dei due si è tenuto presso Palazzo San Carlo nella città in provincia di Caserta, venerdì 18. Voluto e ideato da Gennaro Strappolatini, il concerto è stato dedicato alle vittime degli attentati parigini del 13 novembre. Presente anche il console di Francia Jean Paul Saytre. Ad esibirsi in uno spettacolo multiforme e variegato, tutto all’insegna della solidarietà, oltre a Fortunato, il soprano russo Marina Zyatkova, il mezzosoprano Daniela Innamorati accompagnati dal pianista Francesco Pareti e coordinati dal Direttore Artistico della manifestazione Christian Deliso. Eseguiti brani di Saint Saens, Mozart, Giordano, Bizet, Offenbach, Verdi, Giacomo Puccini, Delibes, Pietro Mascagni, Claude Debussy.

La seconda serata, sabato 19, si è tenuta presso il Teatro Bolivar nel capoluogo partenopeo. Oltre alla voce del tenore Fortunato, per il consueto concerto di natale, ad allietare ed entusiasmare il pubblico presente sono state le note dell’Orchestra “San Giovanni”, diretta dal M° napoletano Keith Goodman. Hanno preso parte anche Coro Vox Artis che ha eseguito brani sacri e il pianista Yohanta Sottile che ha eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra K414 di Mozart.

Entrambi i concerti hanno riscosso moltissimo successo, dando conferma a quello che Diego Fortunato si è guadagnato nelle quattro serate estive del Festival Cilento Classica e in Cina lo scorso novembre. In entrambi i casi, il pubblico ha apprezzato il sodalizio tra Fortunato e Goodman, quest’ultimo sia nelle vesti di pianista che di direttore d’orchestra. «Una collaborazione – spiegano – che andrà avanti, perché le idee in cantiere sono ancora tante. Siamo solo all’inizio».

 

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Arturo Calabrese

Appassionato di giornalismo dai tempi del liceo, si occupa di cultura ed eventi, non disdegnando la cronaca e l'attualità. Per InfoCilento conduce programmi televisivi. È collaboratore del quotidiano "la Città", di televisioni locali e del blog #mifacciodicultura. Laureando in beni culturali impiega il poco tempo libero nel volontariato con la Fondazione Telethon