AttualitàIn Primo Piano

Ecco la nuova Guida Michelin: due i locali premiati nel Cilento e Diano

La Campania è la seconda Regione con più stelle Michelin d’Italia. Due new entry in Provincia di Salerno. Nel Cilento e Vallo di Diano, invece, due le conferme. Ecco tutti i dati.

Da oggi è in vendita nelle edicole italiane la Guida Michelin 2016. Presso la sede milanese di Mercedes si è tenuta ieri la presentazione del volume.

I numeri:

Con 334 ristoranti l’Italia si conferma come la seconda selezione più ricca al mondo: 288 locali con una stella, 38 con due stelle, 8 con tre stelle. Napoli conquista il podio di provincia italiana più stellata con 20 ristoranti.

In Campania, la seconda Regione italiana con più riconoscimenti, sono 32 i locali con una stella e cinque con due. Tre, inoltre, le new entry, una in Provincia di Napoli e due in Provincia di Salerno. Nel Cilento e Vallo di Diano festeggiano Caggiano e Paestum, nel primo caso con la “Locanda Severino”, nel secondo con “Le Trabe”. Nel circondario stelle Michelin anche ad Amalfi, Maiori, Mercato San Severino, Ravello, Salerno e Valva (queste ultime due località fanno registrare le new entry).

Di seguito, gli stellati in Campania:

Provincia di Avellino
Vallesaccarda 1 stella Michelin Oasis-Sapori Antichi
Sorbo Serpico 1 stella Michelin Marennà

Provincia di Benevento
Telese 1 stella Michelin Krèsios

Provincia di Caserta
Caserta 1 stella Michelin Le Colonne
Vairano Patenora 1 stella Michelin Vairo del Volturno

Provincia di Napoli
Brusciano 2 stelle Taverna Estia
Capri (Isola di) / Anacapri 2 stelle Michelin L’Olivo
Capri (Isola di) / Anacapri 1 stella Michelin Il Riccio
Ischia (Isola d’) / Lacco Ameno 1 stella Michelin Indaco
Massa Lubrense / Nerano 2 stelle Michelin Quattro Passi
Massa Lubrense / Nerano 1 stella Michelin Taverna del Capitano
Massa Lubrense / Termini Relais Blu
Napoli 1 stella Michelin Il Comandante
Napoli 1 stella Michelin Palazzo Petrucci
Quarto 1 stella Michelin Sud
Sant’agata Sui Due Golfi 2 stelle Michelin Don Alfonso 1890
Sant’Agnello 1 stella Michelin N Don Geppi
Sorrento 1 stella Michelin Il Buco
Sorrento 1 stella Michelin Terrazza Bosquet
Pompei 1 stella Michelin President
Vico Equense 1 stella Michelin L’Accanto
Vico Equense 1 stella Michelin Antica Osteria Nonna Rosa
Vico Equense 1 stella Michelin Maxi
Vico Equense / Marina Equa 2 stelle Michelin Torre del Saracino
Capri 1 stella Michelin Mammà

Provincia di Salerno
Amalfi 1 stella Michelin La Caravella
Caggiano 1 stella Michelin Locanda Severino
Eboli 1 stella Michelin Il Papavero
Maiori 1 stella Michelin Il Faro di Capo d’Orso
Mercato San Severino 1 stella Michelin Casa del Nonno 13
Paestum 1 stella Michelin Le Trabe
Positano 1 stella Michelin La Sponda
Positano 1 stella Michelin Zass
Ravello 1 stella Michelin Rossellinis
Ravello 1 stella Michelin Il Flauto di Pan
Salerno 1 stella Michelin Re Maurì
Valva 1 stella Osteria Arbustico

 

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it