UNISA: Presentato il nuovo Polo didattico Professioni sanitarie - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

UNISA: Presentato il nuovo Polo didattico Professioni sanitarie

polodidattiprofessionisanitarie_unisa

Presentato il Polo didattico Professioni Sanitarie dell’università degli Studi di Salerno.

UNISA: Presentato il nuovo Polo didattico Professioni sanitarie

Presentato il Polo didattico Professioni Sanitarie dell’università degli Studi di Salerno.

E’ stato presentato questa mattina, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, il nuovo Polo didattico Professioni sanitarie.

Hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione il Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, il Direttore generale dell’A.O.U. Vincenzo Viggiani, il Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia UNISA, Mario Capunzo, il Coordinatore dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie, Carmine Vecchione, il Presidente del Consiglio didattico del Dipartimento di Medicina e Chirurgia UNISA, Paolo Remondelli e i responsabili dell’Ufficio Tecnico di Ateneo e dell’Ufficio Tecnico dell’Azienda, che hanno coordinato i lavori.

Il nuovo Polo, che offre lo svolgimento delle attività formative afferenti ai Corsi di Laurea in Professioni sanitarie dell’Università di Salerno, è ubicato al primo piano della struttura, occupando una superficie totale di 500 mq con sei nuove aule per la didattica, uffici amministrativi, aree di disimpegno e servizi. Le nuove aule sono dedicate agli studenti di Scienze Infermieristiche e dispongono dei seguenti posti banco: 1 aula da 20 postazioni, 2 aule da 24 postazioni, 1 da 27 postazioni, 1 da 40 e 1 da 86 postazioni.

Ogni aula è dotata di un sistema di videoproiezione e di una postazione computerizzata. L’Ufficio Tecnico di Ateneo si è occupato dell’allestimento e della progettazione degli interni delle nuove aule, con la predisposizione delle relative aree di disimpegno, degli spazi per i servizi, di un blocco spogliatoio con 110 armadi sporco-pulito, una sala dedicata ai laboratori e un blocco uffici con due ambienti separati. Il numero degli studenti che usufruiscono dei nuovi spazi didattici è di 342, distribuiti tra i corsi di laurea in Infermieristica, Ostetricia, Fisioterapia e Tecnico Radiologia.

“L’Università di Salerno ha da tempo operato una scelta di campo ben precisa, quella di dedicare due grandi poli di aggregazione agli studenti di Medicina, Chirurgia e Professioni sanitarie: il primo al campus di Baronissi e il secondo presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria del “Ruggi” – ha dichiarato il rettore Tommasetti. Investendo le opportune risorse, con la collaborazione tra l’Ateneo e l’Azienda e i rispettivi uffici tecnici, siamo riusciti a creare questo polo didattico per le Professioni sanitarie che consente ai nostri studenti e ai nostri docenti di svolgere le loro attività formative proprio all’interno dell’Azienda Ospedaliera Universitaria, e dunque a stretto contatto operativo con gli addetti al settore sanitario e con la loro professione”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
manutenzione-giardinaggio
Nel Cilento le tasse si “pagano” con il lavoro

capaccio_municipio
A Capaccio verrà istituito il Consiglio comunale dei ragazzi

castello-macchiaroli-teggiano
Teggiano “svela” il suo natale: concerti, presepi e rievocazioni storiche

Chiudi