Nuovi premi per le start-up UniSa - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Nuovi premi per le start-up UniSa

unisa

Arrivano nuovi premi per le “idee” di Unisa

Nuovi premi per le start-up UniSa

Arrivano nuovi premi per le “idee” di Unisa

Le idee di UNISA ricevono altri premi regionali assegnati dall’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli (ODCEC – Napoli). La Commissione di Studio “Finanza Straordinaria, Private Equity e Venture Capital e Sviluppo Attività Produttive” ha organizzato un evento denominato “START CUP ODCEC COMPETITION 2015” – “LE START UP CHIAMATE ALL’ORDINE”, finalizzato alla “VALUTAZIONE DELLE IDEE IMPRENDITORIALI NELL’OTTICA DELL’INVESTIMENTO DI VENTURE CAPITAL”, sponsorizzato da UNICREDIT Banca. Il contest si è tenuto il Lunedì 23 Novembre 2015 presso la sede dell’ODCEC, a Piazza dei Martiri ed è stato realizzato attraverso la selezione preventiva di 15 start-up in differenti settori di attività, tra cui 10 sono state selezionate nel tessuto imprenditoriale delle start-up campane e le restanti 5 sono le prime 5 classificate al premio Start Cup Campania 2015. Ogni start-up ha preparato e discusso una presentazione modello “Elevator Pitch”, di 5 minuti, in cui sono state mostrate sia l’idea imprenditoriale che le prospettive di business alla platea di esperti e di Commercialisti dell’Ordine.

Tra le start-up selezionate per la partecipazione al contest vi sono stati, pertanto, i due progetti di start-up dell’Università di Salerno “Smart Vase” e “PDmir Family” che si sono aggiudicati, in Start Cup Campania 2015, rispettivamente il primo ed il terzo posto, e il costituendo Spin Off “Spine Solutions” che è stato selezionato per partecipare al contest. Il contest ha visto i progetti “Smart Vase” e “Spine Solutions”, proposti dall’Università di Salerno, posizionarsi rispettivamente al secondo posto e al terzo posto della classifica, con attribuzione di premi in denaro e coppe.

SmartVase è un progetto per la realizzazione di vasi a biodegradazione controllata, sviluppato da ricercatori del Dipartimento di Farmacia e dal Dipartimento di Ingegneria Industriale. Il progetto SmartVase, i cui proponenti sono Stefano Piotto, Simona Concilio, Roberto Pantani, Lucia Sessa, Felice De Santis e Valentina Volpe, sta per trasformarsi in una nuova start-up dell’ateneo. L’idea imprenditoriale consiste nella realizzazione di nuovi vasi da vivaio a degradazione programmata (SmartVase), ovvero vasi biodegradabili che vengono resi stabili grazie ad un sottile strato isolante nanocoating e la cui degradazione possa essere iniziata a piacere dell’utente. In quanto vincitore del premio StartCup Campana, il gruppo SmartVase sarà anche presente alla TBIZ Conference 2015 che si terrà alla Città della Scienza il 1° Dicembre e soprattutto parteciperà alla competizione nazionale di startup innovative PNI 2015 (http://pnicube.it/programma-3/)

I premi attribuiti hanno un valore “doppio” in quanto hanno “certificato” la bontà delle idee imprenditoriali non solo sotto il profilo strettamente scientifico e tecnologico/innovativo, ma anche sotto il profilo della fattibilità economica e finanziaria.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
eredita_chiesa_san_giovanni
Cilento: la raccolta tra i fedeli non basta, comune stanzia i fondi per la chiesa

ragazzi_bambini
Cilento: fondi per le famiglie con minori orfani

cilentana_frana
Viabilità: a rischio fondi per le strade. Pierro: Provincia ferma da mesi

Chiudi