Vallo della Lucania, presentato “Il Contastorie” di Rossana Lamberti - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Vallo della Lucania, presentato “Il Contastorie” di Rossana Lamberti

studenti_classe
Vallo della Lucania, presentato “Il Contastorie” di Rossana Lamberti

Un libro per avvicinare i giovani alla lettura. Presentato “Il Cantastorie” di Rossana Lamberti.

Al Liceo Classico “Parmenide” di Vallo della Lucania, si è tenuta la conferenza di presentazione del libro “Il Contastorie” di Rossana Lamberti.

Sono intervenuti il dirigente scolastico dell’istituto Francesco Massanova, il presidente di “Il quaderno edizioni” Stefania Spisto e la prof.ssa Marilù De Luca.
Secondo l’editrice dell’opera letteraria era necessario proporre un libro che avvicinasse i giovani alla lettura, in modo leggero, perseguendo, uno scopo educativo e pedagogico.
Marilù De Luca, mediante una analisi precisa e profonda dell’opera (compresa una citazione di Guareschi), ha visto ne “Il Contastorie” un manuale di piccoli racconti di vita quotidiana che esaltano il valore sociale e culturale della diversità e dimostrano come le storie delle persone possano contribuire a delineare l’essenza della “grande storia”. La professoressa vallese ha poi posto l’accento sulla connessione tra le piccole storie quotidiane e la “grande storia”, descrivendo la leggerezza narrativa del libro come un palliativo alla sofferenza generata dalla violenza di questi tormentati giorni segnati dagli attentati terroristici. Tra le piccole storie di uomini e animali Marilù De Luca ha richiamato, con parole di elogio, il pluriennale e appassionato attivismo civico contro il randagismo della prof.ssa Noemi Lenza, come quale elevata ed allo stesso tempo concreta, manifestazione di amore verso gli animali. Questi ultimi costituiscono elemento fondante del tessuto narrativo de “Il Contastorie”, che presenta il mondo degli uomini visto dalla loro prospettiva.

L’autrice Rossana Lamberti, già nota per i suoi trascorsi politici caratterizzati da una militanza di peso e di valore, ha messo in risalto la sua volontà di valorizzare la quotidianità spesso dimenticata con uno stile narrativo leggero.

Il tutto è stato inframezzato da una perfomance musicale intima ed introspettiva dii giovani artisti (Maria Di Spirito- voce, Marianna Bruzzese – piano, Maria Elena Lombardi – voce, Ciro Serrapica – sax), coordinati dalla prof.ssa Noemi Lenza, che hanno proposto due brani, tematicamente collegati al libro, di Francesco De Gregori (“La storia siamo noi”, “Quattro cani per strada”).

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
assistenza_anziani
Cilento: fondi per 571mila euro per l’assistenza agli anziani

corridoio_ospedale
Sanità: brutto colpo per la Campania, taglio di fondi per circa 50mln

palazzo_santa_lucia
Fondovalle Calore: concluso positivamente l’incontro in Regione

Chiudi