Capaccio: M5S propongono la riqualificazione di due aree degradate - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Capaccio: M5S propongono la riqualificazione di due aree degradate

capaccio-panorama

Riqualificare due aree degradate del territorio di Capaccio, partecipando ad un bando europeo. La proposta del M5S

Capaccio: M5S propongono la riqualificazione di due aree degradate

Riqualificare due aree degradate del territorio di Capaccio, partecipando ad un bando europeo. La proposta del M5S

CAPACCIO. Questa mattina la Libera Associazione Cittadini Cinque Stelle Capaccio Paestum vicina al Movimento Cinque Stelle nazionale ha segnalato all’amministrazione Comunale di Capaccio che è uscito un Bando Europeo, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.249del 26-10-2015 rif. 15A08012, per la presentazione di proposte per la predisposizione del piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Il Bando è rivolto a tutti i Comuni senza distinzione territoriale o dimensionale e consente di presentare richiesta di finanziamento per progetti di riqualificazione “costituiti da un insieme coordinato di interventi diretti alla riduzioni di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale”

“A Capaccio, in base ai dati istat – fanno sapere dal’associazione – abbiamo individuato la presenza di almeno 2 aree urbane degradate”.
La dotazione del Fondo è di euro 44.138.500,00 per il 2015 è di euro 75.000.000,00 sia per il 2016 che per il 2017. Per ciascun progetto, il finanziamento a carico del Fondo non puo’essere inferiore a euro 100.000,00 e non puo’in ogni caso superare l’importo massimo di euro 2.000.000,00.
“Auspichiamo che il sindaco  Italo Voza – spiegano i Cittadini Cinque Stelle – attivi la macchina burocratica per predisporre una serie di progetti per il recupero delle aeree individuate”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
terremoto1980
23 novembre 1980: “La gente in strada, dai lampioni cadevano scintille”

tommaso_pellegrino
Manca solo l’ufficialità per Tommaso Pellegrino nuovo presidente del Parco

campania_gioco
La Campania si…mette in gioco

Chiudi