Revocati i fondi per la Fondovalle Calore, è polemica - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Revocati i fondi per la Fondovalle Calore, è polemica

Revocati i fondi per la Fondovalle Calore, è polemica

La Regione Campania revoca i fondi per la Fondovalle Calore, ed è subito polemica.

Revocati i fondi per la Fondovalle Calore, è polemica

La Regione Campania revoca i fondi per la Fondovalle Calore, ed è subito polemica.

Sembrava che i lavori per il completamento della Fondovalle Calore potessero riprendere in tempi brevi. Ora, invece, è arrivata la notizia che la Regione Campania ha revocato i fondi per l’intervento. A darne notizia è, tramite i social network, Franco Martino, presidente del consiglio generale della Comunità Montana Alburni.

I lavori erano stati fermati nel 2012, quando la Soprintendenza ritirò il nulla osta alle opere sostenendo che quell’autorizzazione era ormai scaduta. Il Consiglio di Stato, però, proprio poche settimane fa, aveva respinto le sue istanze stabilendo la ripresa dei lavori. Anche gli amministratori del territorio in un incontro tenutosi il 5 ottobre avevano chiesto a gran voce che la strada potesse essere completata, invocando l’inserimento dell’opera tra quelle candidate a finanziamenti europei da parte della Regione. Ora, invece, è proprio l’ente regionale a tirarsi indietro. Immediate le polemiche, non solo da parte della comunità montana, ma anche dei vari enti del comprensorio del Calore.

La strada Fondovalle Calore era destinata a divenire la più rapida via di collegamento tra Alburni, Valle del Calore e comuni costieri ma si interruppe a due terzi del percorso nel 2012. Un anno dopo i venti operai che vi stavano lavorando furono licenziati, perché ormai anche la cassintegrazione era scaduta e la ditta non aveva altri cantieri su cui poter dirottare le maestranze.

 

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
La denuncia: “L’amianto è di casa nel Parco del Cilento”.
La denuncia: “L’amianto è di casa nel Parco del Cilento”.

Terremoto in Campania: De Luca l’1 dicembre riferirà in consiglio
Terremoto in Campania: De Luca l’1 dicembre riferirà in consiglio

Le acque del fiume Testene tornano nere
Le acque del fiume Testene tornano nere

Chiudi