Task Force del Governo a Capaccio per visitare la scuola Vanulo | FOTO - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Task Force del Governo a Capaccio per visitare la scuola Vanulo | FOTO

scuola_vannulo2

Task Force del Governo a Capaccio: ispezione nel centro della piana del Sele per verificare la situazione della scuola Vannulo.

Task Force del Governo a Capaccio per visitare la scuola Vanulo | FOTO

Task Force del Governo a Capaccio: ispezione nel centro della piana del Sele per verificare la situazione della scuola Vannulo.

La Task Force per l’Edilizia Scolastica si è recata a Capaccio per effettuare un sopralluogo alla scuola primaria “Vannulo”. Il dieci novembre scorso la trasmissione “Striscia la Notizia” ha documentato lo stato dei lavori dell’Istituto che, oggetto di un cedimento strutturale nel 2011, è stato chiuso in attesa di costruire un nuovo plesso scolastico. Il cantiere si è bloccato a poche settimane dall’avvio. “Temporaneamente” gli alunni sono stati trasferiti in container prefabbricati per lo svolgimento delle lezioni. La primaria di Capaccio è stata denominata “la scuola assente”.

Obiettivo della Task Force del Governo è quello di contribuire all’accelerazione dell’attuazione di interventi di edilizia scolastica già finanziati, grazie al lavoro di tecnici dell’agenzia per la Coesione Territoriale e della Struttura di Missione per l’Edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La task force ha rilevato che i lavori sono ripresi il 5 novembre 2015, con un avanzamento evidente rispetto alla data di esecuzione del servizio di “Striscia”. L’Amministrazione, inoltre, si è resa disponibile a fornire dettagli e informazioni necessarie a comprendere le tortuose vicissitudini dell’intervento, di cui è prevista la conclusione entro maggio 2016.

“Il valore aggiunto delle Task Force edilizia scolastica – dichiara Ludovica D’Agrò, Direttore dell’Agenzia per la Coesione Territoriale – è quello di presidiare gli interventi con sopralluoghi ripetuti e di affiancare concretamente le Amministrazioni locali in tutte le fasi di attuazione, fino a quando i ragazzi rientrano nelle classi, come nel caso della Scuola di Capaccio”.

Le prime Task Force del Governo sono state avviate in affiancamento alle Regioni Calabria, Campania, Sicilia. Successivamente l’azione ha coinvolto anche Basilicata, Lazio e Lombardia. Al 31 maggio 2015 gli interventi sottoposti a presidio erano 397 per un valore complessivo di investimenti impegnati per 250 milioni di euro. Al 31 ottobre 2015 i cantieri monitorati sono 666 per un importo totale di oltre 436 milioni. I sopralluoghi effettuati sono stati 854. “L’attività delle Task Force – dichiara Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di missione per l’Edilizia Scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri – testimonia come sia fondamentale la sinergia tra istituzioni centrali e locali e, grazie al monitoraggio capillare sul territorio, risponde pienamente alla volontà del Governo di porre l’edilizia scolastica ai primi posti della sua azione”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
ambulanza
Tragedia al bar: mentre è con un’amico si accascia a terra e muore

gabriel-ZUCHTRIEGEL
Il vino protagonista a Paestum. Una serata dedicata al nettare di Bacco

giudice-di-pace
Soppresso l’ufficio del Giudice di Pace di Sapri

Chiudi