Ad Agropoli un incontro con gli studenti per affontare i rischi del web - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Ad Agropoli un incontro con gli studenti per affontare i rischi del web

liceo_gatto

Quali sono i pericoli che i ragazzi possono incontrare nella vita quotidiana? Al via un progetto nelle scuole di Agropoli: il Rotary Club incontra gli studenti.

Ad Agropoli un incontro con gli studenti per affontare i rischi del web

Quali sono i pericoli che i ragazzi possono incontrare nella vita quotidiana? Al via un progetto nelle scuole di Agropoli: il Rotary Club incontra gli studenti.


 

Martedì 17 novembre alle ore 10.30 presso l’aula magna del liceo scientifico A.Gatto di Agropoli, si svolgerà il primo di una serie di incontri con i ragazzi delle scuole agropolesi che il Rotary Club Paestum Centenario ha in programma per il 2015-2016.
Il presidente Ignazio Milillo descrive così il progetto: “Grazie alla sinergia con le varie forze dell’ordine e con la magistratura, abbiamo pensato di realizzare una serie di incontri nelle scuole superiori, volti a far meglio comprendere i pericoli ai quali, inconsciamente, i ragazzi, ma anche gli adulti a volte, possono andare incontro nella vita quotidiana; come evitarli e, malauguratamente ci si imbattesse in essi, come poterli superare”.

Il primo incontro vedrà i ragazzi confrontarsi con i pericoli della rete, dei social network e dei nuovi strumenti di comunicazione. L’ispettore Manzo della Polizia Postale di Salerno, farà un’ampia panoramica della problematica e soprattutto interagirà con gli studenti per renderli edotti su tale problematica.
“Queste attività di sensibilizzazione non potrebbero realizzarsi senza la collaborazione delle strutture atte alla loro ricezione, e per questo non posso non ringraziare il preside Monaco per la sua disponibilità e lungimiranza nel vedere,in tali giornate, un momento di crescita e di formazione per i futuri uomini e donne del duemila; ringrazio ancora il comune di Agropoli e l’assessore Crispino per aver creduto e patrocinato l’intero progetto”, conclude Ignazio Milillo.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
beato_simeone
Castellabate, “due abati” e “due patroni”: “San Costabile” e il “Beato Simeone”

museo_grand_tour
Museo del Grand Tour, la direttrice: “Pronti a trasferirci altrove”

ecomostro_sapri
Al via l’iter per abbattere l’eco mostro di Sapri

Chiudi