La proposta: nel Cilento "l'alta velocità della medicina mediterranea” - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

La proposta: nel Cilento “l’alta velocità della medicina mediterranea”

pioppi

Ruocco (segretario del Pd di Vallo della Lucania) plaude alla proposta del sindaco di Pollica Pisani di portare avanti le idee di Expo nel Parco del Cilento e lancia l’idea “dell’alta velocità della medicina mediterranea”

La proposta: nel Cilento “l’alta velocità della medicina mediterranea”

Ruocco (segretario del Pd di Vallo della Lucania) plaude alla proposta del sindaco di Pollica Pisani di portare avanti le idee di Expo nel Parco del Cilento e lancia l’idea “dell’alta velocità della medicina mediterranea”

VALLO DELLA LUCANIA. Un plauso all’idea del sindaco di Pollica Stefano Pisani di proseguire nel Parco del Cilento i programmi dell’Expo (leggi qui), arriva da Riccardo Ruocco. Il segretario del Pd di Vallo della Lucania non esita a definirsi entusiasta, ma non sorpreso” dell’iniziativa “che un amministratore capace e fattivo come Stefano Pisani condivida l’idea di considerare Expo come punto di partenza e non di arrivo per il nostro Cilento”.

“L’esposizione universale di Expo – ha aggiunto Ruocco – ha amplificato l’interesse e l’attenzione del mondo intero sul Cilento e sulla dieta mediterranea e chi ha avuto la possibilità di visitare l’esposizione di Rho ha avuto conferme tangibili in tal senso. Trovo molto interessante, dunque, la proposta del Sindaco di Pollica di un Parco Nazionale della dieta mediterranea”.

Quindi, facendo eco a quanto detto dal primo cittadino di Pollica, Ruocco lancia l’idea di puntare non solo sulla promozione di uno stile di vita mediterraneo a livello mondiale con il binomio cibo-ambiente, “ma, anche, della concreta possibilità di dare risposte nel campo dell’educazione alimentare e nel campo degli studi scientifici per la prevenzione di patologie importanti come la colesterolemia, le malattie cardiovascolari oppure nel miglioramento delle riabilitazioni post operatorie al cuore”.
“Costruire questi processi – spiega il segretario vallese del Partito Democratico – significherebbe immaginare nel nostro territorio e all’interno di strutture già esistenti a Vallo, Agropoli, Sapri e Capaccio/Roccadaspide l’alta velocità della medicina mediterranea con la nascita di una rete di centri altamente specialistici a livello internazionale collegata a percorsi di studio accademici di primo ordine nel ruolo di scuole-laboratori”.

“Sono certo – conclude – che il governatore De Luca dopo l’interesse mostrato nei confronti del progetto Parkway e dell’Oasi Alento, dopo aver annunciato investimenti importanti sui trasporti e sul ritorno del metrò del mare coglierà l’importanza di sperimentare nel nostro territorio un modello di sviluppo ispirato allo stile di vita mediterraneo e alla sostenibilità”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
carabinieri_arresto
Minaccia e aggredisce la madre per ottenere soldi per la droga, arrestato

museo_grandtour
Il museo di Paestum nei Percorsi del Grand Tour ha trovato casa

carabinieri_arresto
Agropoli: favoreggiamento della prostituzione e sottrazione di minore: tre arresti

Chiudi