Vallo della Lucania, chiesto consiglio monotematico su piazza Vittorio Emanuele

Un consiglio comunale monotematico su piazza Vittorio Emanuele II a Vallo della Lucania. Lo chiede la minoranza.

VALLO DELLA LUCANIA. Basta esitazioni sul futuro di Piazza Vittorio Emanuele, bisogna decidere subito. Per questo i consiglieri comunali di opposizione Emilio Romaniello, Nicola Botti, Mario Fariello, Pantaleone Mautone e Pietro Miraldi, hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico per discutere dei problemi legati al centro cittadino ed in particolare della sua riapertura al transito veicolare e delle aree di sosta nelle aree adiacenti.

“Il sindaco di Vallo della Lucania ed il vice sindaco – spiega il gruppo di minoranza – ebbero a riferire alla stampa che i lavori non prevedevano cambiamenti sulla viabilità”. Principio, questo, ribadito nell’ultimo consiglio comunale. Eppure oggi, secondo la minoranza, emerge ancora confusione sul futuro del centro cittadino, una situazione che rischia “di mettere a repentaglio molte aziende familiari e molti lavoratori”. Di qui la richiesta di un consiglio monotematico per trattare l’argomento e fare finalmente chiarezza sul destino di piazza Vittorio Emanuele II.

A seguito delle opere di restyling il centro cittadino di Vallo della Lucania è stato chiuso al traffico. La decisione ha creato non poco malcontento, soprattutto tra i commercianti.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.