Sapri: martedì si discute del Puc - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Sapri: martedì si discute del Puc

sapri_panorama

Sapri Partecipa: martedì 13 ottobre la presentazione dei contenuti e delle strategie del Puc.

Sapri: martedì si discute del Puc

Sapri Partecipa: martedì 13 ottobre la presentazione dei contenuti e delle strategie del Puc.

SAPRI. Compiuto un passo decisivo verso l’approvazione definitiva del Puc. E’ stato approvato dalla Giunta il Preliminare del piano urbanistico con cui l’amministrazione cittadina si avvia a definire il riordino dell’assetto urbanistico della città colmando un vuoto che dura da oltre trent’anni.

Il Preliminare del Piano Urbanistico Comunale, la cui redazione è affidata all’RTP formato da Antonio Olivero (Capogruppo), dAmalia Bevilacqua (Mandante), Giuseppe Bruno e Giuseppe Servillo (Mandante), delinea il quadro conoscitivo generale, storico culturale e paesaggistico del borgo costiero, spingendosi fino alle linee strategiche che l’amministrazione intende perseguire, tra cui il quadro della portualità, della tutela idrogeologica del territorio e del potenziamento dell’offerta turistica.
L’apporto della cittadinanza in questa fase operativa sarà fondamentale in termini di idee, critiche e suggerimenti migliorativi, essenziali per la formazione del nuovo PUC, strumento regolatore delle attività di trasformazione urbana e territoriale di un paese e sostiene sia lo sviluppo locale che le esigenze di coordinamento dell’intero territorio.

Soddisfazione è stata espressa da parte del Sindaco Giuseppe Del Medico, convinto che “Sapri ha bisogno di rilanciarsi e rinnovarsi, il nuovo PUC rappresenta una grande opportunità per la nostra Città: è il tempo delle scelte e della responsabilità, dobbiamo agire guardando al futuro del paese e di tutti i cittadini”.
“Abbiamo lavorato con intensità e continueremo a farlo – ha dichiarato invece il Vice-Sindaco Giuseppe Ricciardi, responsabile dell’urbanistica – coinvolgendo i cittadini, gli operatori economici, i professionisti e le associazioni per consentire a tutti di esprimere le proprie idee di salvaguardia, sviluppo sostenibile e valorizzazione paesaggistica sulle tematiche che segneranno le scelte future.”
La fase successiva del procedimento, il cui responsabile è l’ing. Alberto Ciorciaro, riguarderà le consultazioni con gli SCA (Soggetti Competenti Ambientali) per stabilire congiuntamente all’ufficio VAS la portata delle informazioni da includere nel Rapporto Ambientale della Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
campo_calcio
Calcio, serie D: Agropoli – Siracusa si gioca a Santa Maria

senato
#3. (Dis)Onorevoli

amalafede2
Bonafide, paese della “speranza”

Chiudi