Castellabate: approvati progetti di restyling di per tre edifici scolastici - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Castellabate: approvati progetti di restyling di per tre edifici scolastici

edilizia_scolastica

Ok della giunta comunale di Castellabate agli interventi presso tre istituti scolastici. Pronti i lavori di messa in sicurezza.

Castellabate: approvati progetti di restyling di per tre edifici scolastici

Ok della giunta comunale di Castellabate agli interventi presso tre istituti scolastici. Pronti i lavori di messa in sicurezza.

Nell’ultima Giunta del 7 ottobre sono stati approvati tre progetti definitivi di interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza ed alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali degli edifici scolastici.

Il primo progetto riguarda l’adeguamento e la messa a norma della palestra della scuola “Luigi Guercio” di Santa Maria di Castellabate. L’importo degli interventi è di 44.270,00€.
Il secondo intervento interessa, invece, l’edificio scolastico “Ruggero Leoncavallo” ubicato alla frazione di San Marco di Castellabate. Saranno effettuati, per un costo complessivo di 56.335,89€, degli interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza.
L’ultimo intervento di manutenzione straordinaria riguarda la scuola materna “Ulisse Forziati” alla frazione Alano. L’importo complessivo è di 29’160,76 €.
“Abbiamo deciso di intervenire sugli edifici scolastici utilizzando fondi del Ministero e residui di mutui contratti negli anni passati – spiega il Sindaco Costabile Spinelli – ritenendo doveroso rendere più sicuri ed accoglienti gli spazi che i nostri figli vivono quotidianamente, in linea con le azioni di arredo e manutenzione ordinaria compiute ad inizio anno.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
carabinieri_blocco
Alla guida senza aver mai conseguito la patente: denunciato

bruno_ruocco
Vallo della Lucania, Ruocco a Bruno: «Candidature? Tanto rumore per nulla»

Il centro della città
Vallo della Lucania: cosa sarà da grande Piazza Vittorio Emanuele?

Chiudi