C'è una speranza per l'ospedale di Agropoli. Ecco l'annuncio di De Luca - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

C’è una speranza per l’ospedale di Agropoli. Ecco l’annuncio di De Luca

psaut3-700

Emergono novità nell’ambito della sanità in Provincia di Salerno. Buone notizie anche per Agropoli.

C’è una speranza per l’ospedale di Agropoli. Ecco l’annuncio di De Luca

Emergono novità nell’ambito della sanità in Provincia di Salerno. Buone notizie anche per Agropoli.

NAPOLI. Buone notizie per la sanità in Campania. La Regione, infatti, ha attivato le procedure per la stabilizzazione dei precari che si stanno concretizzando in questi giorni. In provincia di Salerno il Ruggi d’Aragona e l’Asl Salerno hanno pubblicato le delibere che porteranno a circa 80 assunzioni tra dirigenti sanitari e personale di comparto.

Ma le novità non finiscono qui. Il Governatore Vincenzo De Luca, infatti, ha annunciato che presto si passerà al potenziamento del presidio di primo soccorso di Agropoli con la riattivazione del servizio di radiologia.
“Gli impegni assunti si traducono in realtà – ha spiegato De Luca – a fine luglio ho dato un forte impulso per attivare le procedure per la stabilizzazione dei precari, e oggi sono già operativi gli atti amministrativi delle aziende sanitarie che hanno proceduto nella direzione auspicata”.
“Le prime le due aziende salernitane, il Ruggi e l’ASL di Salerno – ha sottolineato – hanno pubblicato le delibere di stabilizzazione per 80 precari, tra dirigenti sanitari e personale di comparto, che vedono finalmente realizzato il loro sacrosanto diritto ad essere inquadrati a tempo indeterminato. In poco più di due mesi si è realizzato quello che la norma di settore consente di attuare nell’arco di quattro anni, ovvero sino al dicembre 2018”.
“Allo stesso modo, anche l’attenzione all’offerta sanitaria del territorio procede con altrettanta celerità – evidenzia il Governatore – Ne sono un esempio l’aver scongiurato la chiusura del centro Juventus di Vibonati, che avrebbe privato un vasto territorio delle prestazioni di riabilitazione, e dal potenziamento del presidio di Agropoli dove è già operativo un punto di prelievo e si sta attivando un servizio di radiologia”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
polizia
Adescava minori, denunciato

tribunale
Trovata in casa con la marijuana: rimessa in libertà

polizia
Registra con il cellulare gli esami di avvocato: arriva la polizia

Chiudi