Cilento: rischio soppressione per gli Intercity

Alcuni Intercity rischiano la soppressione. Lancia l’allarme Assoutenti, ecco perché.

Alcuni treni, in particolare Intercity, potrebbero scomparire dalla tratta Tirrenica Meridionale. La colpa è dovuta al mancato rinnovo del contratto di servizio universale tra lo Stato e Trenitalia, scaduto ormai alla fine dell’anno e non ancora rinnovato. I servizi vanno avanti ormai in regime di proroga ma lo stato deve 200milioni a Trenitalia e se non si dovesse arrivare alla soluzione ben 84 treni Intercity in tutta Italia potrebbero essere soppressi. A lanciare l’allarme è Assoutenti.

Tra i treni a rischio ce ne sarebbero diversi che transitano per il Cilento come il Milano – Reggio Calabria, il Reggio Calbria – Roma, ma anche alcuni Intercity che dal capoluogo di provincia raggiungono la Puglia. I disagi maggiori se ciò avvenisse sarebbero per l’area a sud di Salerno che per viaggi a lunga percorrenza dovrà necessariamente usufruire di Freccia Rossa o Italo

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.