Caporalato nelle aziende della Piana del Sele, ecco l’appello dei sindacati

Dopo l’ultima operazione contro il lavoro nero eseguita in alcune aziende della piana del Sele, la Cgil ha voluto rivolgere un appello agli imprenditori per porre fine al fenomeno del caporalato.

Sul caso sono intervenuti il segretario della Cgil Anselmo Botte e quello della Flai-Cgil Giovanna Basile: “I numerosi fermi confermano la vastità del fenomeno e di come sia diffuso nelle numerose aziende agricole che operano nella Piana del Sele.
Non abbiamo intenzione – chiariscono – di criminalizzare una intera categoria di imprenditori che producono varietà di eccellenza esportata in tutto il mondo. È per questo che invitiamo le aziende che non ricorrono all’attività criminosa dei caporali ad aderire alla “Rete del lavoro agricolo di qualità”, istituito dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali”.

Dal primo settembre possono iscriversi alla rete le imprese agricole in possesso dei seguenti requisiti non aver riportato condanne penali per violazione della normativa in materia di lavoro; non essere stati destinatari, negli ultimi tre anni, di sanzioni amministrative; essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi. Ad oggi hanno aderito alla rete soltanto 6 aziende agricole della Piana del Sele. Per questo i due sindacalisti hanno deciso di sollecitare “chi è in possesso dei requisiti, di provvedere celermente ad iscriversi per consentire un monitoraggio e una selezione, con l’obiettivo di avere un quadro generale delle aziende virtuose che rispettano le regole e per meglio colpire quelle illegali”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!