Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Scatta lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Asl Salerno

Scatta lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Asl Salerno

Nessuna progressione economica a al personale avente diritto: scatta lo stato di agitazione dei lavoratori dell’Asl Salerno.

Nessuna progressione economica a al personale avente diritto: scatta lo stato di agitazione dei lavoratori dell’Asl Salerno.

SALERNO. le sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil, FSI, Snalv, Fials, Usb, Nursind, Nursing Up, Ugl, hanno proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Asl unica salernitana.

“Come concordato e sottoscritto con l’ex Direttore Generale Squillante e in accordo con lo stesso Commissario Postiglione in occasione del suo primo incontro con le organizzazioni sindacali – spiegano i sindacati – era stata prevista l’assegnazione di una progressione economica a tutto il personale avente diritto”. Così invece non è stato: “C’è invece un continuo rimbalzare di responsabilità tra l’azienda sanitaria Salerno e la Regione Campania che, di fatto, ha determinato una compressione dei diritti acquisiti dai lavoratori della ASL Salerno così
come già avvenuto nel dicembre 2010”.

Di qui la richiesta al commissario Postiglione di tenere fede agli impegni presi e la proclamazione dello stato di agitazione del personale.

Correlati

Top