Vallo della Lucania, diffida della Prefettura: approvazione del bilancio o scioglimento del consiglio

Il comune di Vallo della Lucania non ha approvato il bilancio di previsione, arriva la diffida della prefettura.

Con una nota dello scorso 9 settembre, il Vice Prefetto di Salerno ha diffidato il comune di Vallo della Lucania ad approvare entro quindici giorni il bilancio. L’ente guidato da Toni Aloia, infatti, ad oggi non ha provveduto a discutere in consiglio il previsionale 2015 che, in base a dei decreti ministeriali doveva essere approvato non oltre il 30 luglio scorso. Di qui la diffida ad approvare il bilancio di previsione, corredato da tutti gli atti ad esso legati, entro quindi giorni. In caso contrario la Prefettura provvederà, come per legge, allo scioglimento del consiglio comunale.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.