“Palinuro Nocchiero di Enea” approda all'Expo di Milano - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

“Palinuro Nocchiero di Enea” approda all’Expo di Milano

expo_2015

“Territori attraenti per un mondo sostenibile” è il titolo del Padiglione KIP International School che ospiterà il Musical “Palinuro Nocchiero di Enea”

“Palinuro Nocchiero di Enea” approda all’Expo di Milano

“Territori attraenti per un mondo sostenibile” è il titolo del Padiglione KIP International School che ospiterà il Musical “Palinuro Nocchiero di Enea” della Compagnia Artisti Cilentani Associati i prossimi 5 e 6 settembre all’Expo di Milano.

Territori attraenti come quelli legati alle vicende del leggendario nocchiero di Enea, Palinuro e del promontorio che porta il suo nome incastonato tra le spiagge dell’antica Lucania tirrena, noto fin dall’antichità per la sua incontrastata bellezza paesaggistica. ll Cilento terra dei Miti e delle Sirene diventa ancora una volta protagonista della grande vetrina internazionale di Expo 2015 con uno spettacolo interprete della storia, cultura, tradizione e fascino che ruota intorno al nostro territorio.
Il musical con i testi e le liriche di Alina Di Polito e Simona La Porta portato in scena da un cast di attori,cantanti e ballerini (Mariano Riccio, Giuseppe Brancato, Vincenzo Albano, Simona La Porta, Marco Mondì, Antonino Orefice, Rosita Celenta, Giovanna Navarra, Alina Di Polito) narra gli avvenimenti che si snodano dal I al VI libro dell’ Eneide ponendo in primo piano la storia di Palinuro, la profonda amicizia che lo lega ad Enea ed il suo amore per la misteriosa e bellissima sirena Kamarathon. L’amor patrio, la perseveranza,l’amicizia e la passione sono il leit-motif di tutta la vicenda che riporta lo spettatore indietro di 3000 anni, in un tempo in cui le sorti degli uomini erano dettate dal volere capriccioso degli dei. Le musiche di Mauro Navarra e Raffaele Cardone, nate dalla fusione del genere musical classico e le sonorità etniche tipiche dei paesi del Mediterraneo meta dei profughi troiani nel corso del loro viaggio, risultano coinvolgenti e particolarmente evocative delle scene di pathos, coraggio, drammaticità e gioia che si susseguono nel corso della narrazione e che rendono questo lavoro dal sapore epico davvero unico ed indimenticabile.
Lo sforzo del Comune di Centola promotore del Progetto è volto all’incentivazione dello sviluppo locale mediante l’ottica dell’incontro tra istituzioni e associazioni operanti sul territorio riunite al fine di giungere ad una concreta valorizzazione del Cilento che vede in Expo 2015 una vetrina importantissima per la promozione delle sue bellezze naturalistiche, della cultura, la tradizione, l’artigianato, gli artisti e i prodotti enogastronomici rinomati in Italia e nel mondo. Vi aspettiamo quindi il 5 e il 6 settembre ad EXPO 2015, Padiglione KIP International School.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
ambulanza_humanitas
Accusa malore durante gli esami di riparazioni, giovane soccorso da ambulanza

Agropoli_municipio_1
Ad Agropoli l’iniziativa di solidarietà «Una pesca per il sociale»

poste
Chiusura uffici postali, Sacco in fibrillazione ma il sindaco fa chiarezza

Chiudi