Cinecilento: il cinema celebra Castellabate - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Cinecilento: il cinema celebra Castellabate

castellabate_panorama

Due serate dense di appuntamenti per celebrare gli incantevoli luoghi di Castellabate e dintorni attraverso lo sguardo privilegiato del cinema.

Cinecilento: il cinema celebra Castellabate

Due serate dense di appuntamenti per celebrare gli incantevoli luoghi di Castellabate e dintorni attraverso lo sguardo privilegiato del cinema.

Sabato 29 e domenica 30 agosto il noto borgo del Parco nazionale del Cilento vedrà protagonista il cinema, con la presenza di artisti, attori, registi e produttori, tra cui Luca Miniero e Maurizio Casagrande.

“CineCilento” è un affascinante percorso cinematografico promosso dal Comune di Castellabate e finanziato nell’ambito delle misure del Gal Cilento Regeneratio a valere sul Psr Campania 2007-2013.
L’obiettivo è raccontare i luoghi di un paese ricco di storia, di scorci paesaggistici incantevoli, da anni protagonisti di numerose pellicole che hanno conquistato l’immaginario degli spettatori, spesso poi diventati turisti sorpresi dalla bellezza di questi posti.
L’intero Cilento, in effetti, è un vero e proprio set a cielo aperto, da tempo location di produzioni cinematografiche nazionali ed internazionali per i suoi paesaggi così unici, la natura rigogliosa, i piccoli borghi disseminati sul territorio, lo spettacolo della costa con le sue spiagge e angoli suggestivi.

«Castellabate, dal borgo medievale alle marine, oggi mantiene inalterato quel dono di stupire e di accogliere che le appartiene da sempre – spiega il sindaco Costabile Spinelli – La scoperta avvenuta da parte del cinema, che ha fatto conoscere Castellabate dal vasto pubblico, si basa su caratteristiche intrinseche, ma anche sul lavoro fatto dalle amministrazioni, dalle associazioni e dagli imprenditori locali per valorizzarne le tipicità e la bellezza. Ospitare questo evento di richiamo, con personaggi noti del mondo della spettacolo, è un ulteriore attestato che premia tale impegno congiunto».

«Salutiamo con piacere Luca Miniero che torna nel nostro Comune dopo le fatiche cinematografiche che hanno reso Castellabate il simbolo di un Sud operoso e accogliente – aggiunge il vicesindaco e assessore alla cultura, Luisa Maiuri – Siamo onorati anche di accogliere anche gli altri volti e nomi noti del cinema che nel prossimo weekend daranno vita a occasioni di confronto e dibattito tra gli addetti ai lavori, ma anche a momenti di intrattenimento ed evasione per tutti gli appassionati, con proiezioni di cortometraggi, film e musica».

Si inizia il pomeriggio di sabato 29 agosto, alle 15:30, con I mestieri del cinema e l’incontro con la casting director Marita D’Elia, il produttore cinematografico Fulvio Lucisano e il direttore della fotografia Paolo Carnera. Splendida cornice della prima giornata di “CineCilento” è il Castello dell’Abate, con i suoi suggestivi spazi, il salone d’onore e la corte interna.
In serata, alle 19:30, Apericinemando, aperitivo musicale con Ti Juca Duo, presentazione di “CineCilento” e Movie in Cilento, proiezione del cortometraggio “Il pianeta che ci ospita” di Ermanno Olmi.
Finale di serata in grande stile con Ciak si gira: artisti e territorio, che vedrà il racconto del regista Luca Miniero, che ha diretto le pellicole record di incassi “Benvenuti al Sud” e “Benevnuti al Nord”. A seguire Ciak si Guarda, proiezione del film “Incantesimo napoletano” sempre di Luca Miniero, e poi Movie and Music con l’esibizione live della 20th century band.

Domenica 30 agosto ci si trasferisce a Santa Maria di Castellabate, sul lungomare De Simone, alle ore 19 con Cinetalk “Il Cilento è unico, ma i set sono tanti, Girali!” e l’incontro con l’attore Maurizio Casagrande. E ancora alle 21:30 esibizione dal vivo dei Clessidra band per salutare in musica l’evento che onora il cinema e lo splendido set di Castellabate.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
foto_2_16
Scoperta piantagione di canapa indiana. Arrestato 53enne

capaccio-panorama
Capaccio, atti del Puc a disposizione di maggioranza e opposizione

ambulanza-notte
Colpo di sonno mentre è alla guida, auto distrutta. Intera famiglia in ospedale

Chiudi