Incontro in prefettura per la Sp12, ecco l'esito - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Incontro in prefettura per la Sp12, ecco l’esito

massi_sp12

Incontro in Prefettura per la Sp12, ecco cosa è stato deciso.

Incontro in prefettura per la Sp12, ecco l’esito

Incontro in Prefettura per la Sp12, ecco cosa è stato deciso.

AQUARA. Il Comune di Aquara avvierà tutte le procedure di intervento per la somma urgenza al fine di permettere la riapertura della Sp 12 e poter, quindi, accedere al finanziamento regionale ed eliminare il pericolo incombente sull’asse viario. I Comuni degli Alburni poi, unitamente alla Comunità montana Alburni, adegueranno un progetto già esistente che riguarda l’intero costone che sovrasta la Sp12. La Provincia si è resa disponibile a collaborare alla progettazione ed al relativo supporto tecnico per l’intervento di emergenza e poi strutturale. La Regione Campania fornirà i necessari finanziamenti attraverso il Genio Civile che, a sua volta, darà supporto all’ intera procedura.
Questo il risultato dell’incontro in Prefettura, convocato per questa mattina, al fine di discutere ed esaminare la problematica sulla Sp12, chiusa dal 18 agosto a causa del distaccamento dei massi dalla parete rocciosa.
Presenti all’incontro in Prefettura, presieduto dalla dottoressa D’Asmundis, per l’Area v- Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico- Pasquale Brenca sindaco di Aquara, Franco Martino in rappresentanza della Comunità montana Alburni, Antonio Forziati di Castelcivita, Nicola Pastore di Controne e Gaspare Salamone di Sant’Angelo a Fasanella, Pino Palmieri di Roscigno Giuseppe Ruberto delegato di Corleto Monforte e Corrado Marino delegato di Ottati. Il Genio Civile, Provincia di Salerno, Anas, Autorità di Bacino.
“La chiusura della strada provoca una serie di criticità e sofferenze con ricadute negative sulle attività lavorative, turistiche, sull’ ordine pubblico, l’ assistenza sanitaria, le scuole. Occorre procedere rapidamente. La zona è a rischio frane per cui sarebbe necessario che gli interventi venissero progettati ed estesi su ampio raggio di territorio onde evitare che la problematica si ripetesse su un altro punto- Sottolinea il sindaco Brenca- Di notevole importanza è anche l’intervento sulla Sp44 , che dal Bivio di Aquara porta al centro cittadino ed immette sulla 166, che risulta l’unico percorso alternativo valido alla Sp 12. Avvieremo la procedura per la somma urgenza e sin da ora ringraziamo la Regione per essersi assunta l’impegno economico atto alla realizzazione dell’intervento”.

A breve saranno convocati in Comunità montana Alburni i sindaci del territorio e la Provincia di Salerno.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
La stazione di Polla sulla dismessa Sicignano-Lagonegro
Il messaggio dei sindaci: “Il Vallo rivuole la Sicignano-Lagonegro”

settembre_culturale_presentazione
Agropoli, presentato “Il Settembre Culturale al Castello” | VIDEO

paolo_serra
Agropoli ricorda Paolo Serra. “La città merita una piazza con il suo nome”

Chiudi