Cilento in pole position a Miss Italia - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Cilento in pole position a Miss Italia

enza_botti

Vincenza Botti, cilentana di Vallo della Lucania, continua il suo sogno di approdare a Miss Italia.

Cilento in pole position a Miss Italia

Vincenza Botti, cilentana di Vallo della Lucania, continua il suo sogno di approdare a Miss Italia.

Con la proclamazione delle tre vincitrici del concorso “Le Curvy di Miss Italia”, fra le undici miss delle varie regioni dello Stivale selezionate in un affollato casting svoltosi in luglio a Roma, e poi scelte con voto espresso dal popolo del Web sul sito del concorso, c’è anche la cilentana Vincenza Botti, di Vallo della Lucania. La giovane parteciperà alle prefinali nazionali di Miss Italia a Jesolo, dove 210 rappresentanti di tutte le regioni italiane si daranno battaglia per cercare di rientrare nel gruppo delle finaliste dell’edizione 2015 del concorso di bellezza

Vincenza Botti, 20 anni, ultima di quattro sorelle, è ragioniera e lavora nell’attività commerciale del padre. “Essere curvy – dice scherzando – vuol dire mangiare la pasta senza sentirsi in colpa. Vorrei portare per una volta l’asticella della bellezza fino alla taglia 46”.

Dal giorno 1 settembre la giovane vallese sarà a Jesolo per affrontare il giudizio della Commissione Tecnica delle Prefinali nazionali del Concorso presieduta dal più famoso addetto stampa del Cinema italiano, press agent per antonomasia Enrico Lucherini che sceglierà, tra 210 miss, le 33 finaliste. Lucherini, che ha già fatto parte di questa commissione nel 2008 quando rinunciò per la prima volta dopo tanti anni alla Mostra del Cinema di Venezia in favore del concorso di Patrizia Mirigliani. “Vado a Jesolo – dice Lucherini – a cercare la nuova Lucia Bosè, una ragazza bella ed elegante che abbia la passione del Cinema. Le ragazze devono essere ‘nuove’, originali, diverse. Miss Italia è il simbolo della bellezza e dell’eleganza, lontana mille miglia dalla volgarità; lo dico in senso generale. Il concorso è così legato al Cinema che è normale fare provini e trovare le nuove attrici. Spero di tutto cuore di imbattermi nella futura Bosè”.

Vice presidente della commissione è un altro nome noto, l’autrice televisiva Irene Ghergo, celebre per una lunga serie di programmi di successo (“Pronto Raffaella”, “Non è la Rai”, quattro edizioni di “Domenica In”, “Markette” di Piero Chiambretti). E’ stata presente anche l’anno scorso nella giuria che scelse le 24 finaliste.

Il ruolo di selezionare le candidate al titolo di Miss Italia 2015 è poi affidato a Salvo Filetti, Hair designer e Direttore creativo di Compagnia della Bellezza, partner di Miss Italia per la cura dei capelli delle ragazze; la giornalista Elvia Grazi, direttrice di vari settimanali ed autrice del libro “Lasciami contare le stelle”, ai primi posti nelle classifiche delle vendite; l’attore e regista Marco Marciani; la fotografa di moda ed ex finalista di Miss Italia Manuela Kalì.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
sala_consilina_sud
Sud, quale futuro? Se ne discuterà domenica prossima a Sala Consilina

image
Stio, la “fiera della Croce”

buccino
Una sagra per finanziare opere di manutenzione del comune

Chiudi